Rivoluzione BMW Serie 5, anche con la elettrica i5

1966 0
1966 0

BMW Serie 5, la rivoluzione è totale per la grande berlina bavarese. La nuova generazione accoglie in gamma la versione al 100% elettrica, BMW i5, che all’inizio della commercializzazione, a ottobre 2023, sarà l’unica offerta in tutto il mondo.

Un passo importante, le versioni diesel e benzina, entrambe mild hybrid, e la plug-in hybrid, saranno in vendita in determinati mercati.

La BMW i5 M60 xDrive

Cambiano i tempi e BMW Serie 5 diventa più grande. Lunga 5,07 metri (10 cm in più della serie uscente), larga 1,90 m, alta 1,51 m e con un passo da ammiraglia, 2,99 metri, che garantisce per una grande abitabilità interna.

Lo stile resta classico per gli stilemi della Casa, con fanali a quattro elementi ed il doppio rene nella mascherina. I gruppi ottici posteriori sono più sottili: l’effetto è di livello, coerente con la storia della vettura.

BMW Serie 5

In abitacolo spicca la plancia dominata dal BMW Curved Display, con schermo della strumentazione da 12,3 pollici e quello dell’infotainment da 14,9 pollici. Gestisce tutto il nuovo software OS 8.5.

Nuovo anche il volante, meno pulsanti fisici e molti con feedback atipico: resta la rotella sul tunnel centrale, ma a pagamento c’è la Interaction Bar, una striscia che va da una portiera all’atra e permette di regolare, poltrone e climatizzazione via “touch”.

Gli interni, con sedili sportivi, presentano rivestimenti realizzati in materiale sostenibile, non pelle animale, chiamati Veganza.

La BMW Serie 5 elettrica

BMW i5, l’elettrica sarà con due powertrain elettrici. La i5 eDrive40 con un motore e trazione posteriore con potenza di 340 cavalli e 430 Nm di coppia (0-100 in 6 secondi).

E la M60 xDrive a doppio propulsore e trazione integrale elettrica capace di erogare fino a 601 CV e 820 Nm: accelera da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi.

Leggi ora: BMW iX1, la prova su strada del Suv elettrico

Per tutte e due la batteria è da 81,2 kWh, con autonomia da 455 a 582 km a seconda di versioni e potenza. Da ricarica veloce, fino a 205 kW, si può recuperare dal 10% all’80% dei kWh in 30 minuti. Dispone del sistema Plug & charge, che permette il rifornimento da stalli compatibili senza app o carta.

Per il mercato europeo non sono più acquistabili i motori diesel e benzina 6 cilindri su BMW Serie 5.

Le versioni con propulsore endotermico per le nostre latitudini sono tutte mild hybrid 48 Volt, la 520i benzina col 2 litri 4 cilindri da 208 cavalli, e le 520d e 520d xDrive, a trazione integrale, col 2 litri 4 cilindri a gasolio da 197 cv.

Nel 2024 arriveranno le versioni ibride plug-in di BMW Serie 5, una 6 cilindri diesel e una terza i5.

Su strada si preannuncia dinamica, grazie a una ideale distribuzione dei pesi, 50:50. Dispone di sterzo sportivo, sospensioni adattive Professional sulla i5 M60 e una rigidità superiore del telaio.

A ciò si aggiungono sistemi di assistenza alla guida di secondo livello avanzato, che in Stati Uniti, Canada e Germania dispongono dell’Highway assistant, che può controllare lo sterzo in autostrada fino a 130 km/h. Un concentrato di tecnologia per una BMW Serie 5 epocale.

Il prezzo di BMW Serie 5 parte da 66.800 euro per la 520i fino a 100.200 euro per la i5 M60 xDrive.

Leggi ora: le novità auto

BMW Serie 5 e i5, tutte le foto

Quanto costa la BMW più economica?

La BMW più economica è la Serie 1. Prezzo da da 28.950 euro.

Cosa significa BMW?

E’ l’acronimo di Bayerische Motoren Werke (fabbrica motori bavarese).

Ultima modifica: 29 Maggio 2023

In questo articolo