Rodger Ward: vita e gare più emozionanti

1609 0
1609 0

Rodger Ward fu un pilota statunitense noto per aver vinto la 500 Miglia di Indianapolis ben due volte. Morì all’età di 83 anni e le sue ceneri vennero sparse sulla Indianapolis Motor speedway.

Americano di nascita, Rodger Ward fu dapprima pilota d’aviazione nella seconda guerra mondiale e poi pilota d’auto. Iniziò a correre con le macchine Midget e Stock car e passò poi velocemente e con successo ai monoposto. Divenne molto famoso per aver vinto nel 1959 e nel 1962 la 500 Miglia di Indianapolis, partecipò poi anche a due edizioni del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 ma si ritirò in entrambi i casi. Ward nella sua carriera automobilistica venne coinvolto in alcuni incidenti mortali, uno dei quali nel 1954 vide perdere la vita Clay Smith suo grande amico e ex capo dell’equipaggio a Du Quoin. L’auto di Ward toccò le ruote con Stevenson che andò a colpire girando Smith. Nel 1955 accade un’altra disgrazia, Bill Vukovich, anche egli vincitore di due Indy 500 morì in un incidente multiplo d’auto. In questo caso l’auto di Ward ruppe come tante altre un’asse e colpendo una parete iniziò a girare in mezzo alla pista. A questo punto le auto per evitare la vettura in mezzo la pista hanno deviato e anche l’auto di Vukovich volò al di sopra delle altre compromettendo definitivamente la vita del pilota che morì. Ward rimase molto colpito e traumatizzato da queste perdite e a seguito del primo incidente molti lo accusarono come responsabile del fatto, la cosa turbò profondamente il pilota.

La sua ultima gara alla 500 Miglia risale al 1966 e al termine di questa competizione si ritirò definitivamente dal mondo delle corse. Morì nel 2004 a 83 anni ed il suo corpo venne cremato e come scritto nelle sue volontà parte delle sue ceneri vennero sparse proprio nei pressi dell’Indianapolis Motor Speedway e parte nella residenza di uno dei figli.

Ward diventa una star grazie alle 500 Miglia di Indianapolis. Di cosa si tratta esattamente questa competizione? Questa gara nasce nel 1911 negli Stati Uniti d’America, si svolge nel fine settimana del Memorial Day proprio sul circuito di forma ovale dell’Indianapolis Motor Speedway. Questa gara per l’automobilismo americano è talmente importante che le auto sono chiamate Indycars. Sono simili a quelle delle Formula 1 ma con alcune differenze tecniche.

Tra gli anni 50 e 60 la 500 Miglia è stata valida anche per il campionato mondiale di Formula 1 ma l’integrazione tra i due mondi e le due serie automobilistiche non funzionò e ne resta solo un ricordo.

Ultima modifica: 25 Settembre 2017