Guida autonoma: la nuova frontiera della guida in auto

2268 0
2268 0

Le case automobilistiche sono oggi impegnate nello sviluppo di una nuova importante tecnologia: in questa guida vi parleremo della guida autonoma.

Nello sviluppo di nuove tecnologie da parte delle grandi case automobilistiche, si sta facendo sempre più strada quella che probabilmente sarà una delle tecnologie più importanti e significative del futuro avveniristico. Si tratta ovviamente della guida autonoma. Gli investimenti delle grandi case automobilistiche si sono focalizzati negli ultimi anni sullo sviluppo di questa nuova tecnologia che rivoluzionerà la guida su strada.

La guida autonoma, in altre parola l’auto che si guida da sola, ovvero semplicemente con la supervisione dell’automobilista, scandirà il futuro della guida su strada. L’automobilista potrà in questo modo semplicemente supervisionare la guida, rilassandosi.

L’automobile si appresta dunque a passare il confine che la tecnologia gli può consentire, diventando un mezzo intelligente e interattivo e allo stesso tempo uno strumento sicuro e completamente autonomo. Sembra che Apple e BMW, solo per citare uno dei tanti esempi, abbiano iniziato da tempo a cooperare su questo tema. Il nuovo amministratore delegato di BMW Herald Kruger, ha dichiarato alla stampa tedesca la volontà dell’azienda teutonica di approfondire la guida autonoma, rivelando la loro collaborazione in atto con l’azienda Apple. Questo potrebbe essere dunque un passo deciso che potrà portare presto al commercio della prima Apple Car.

Allo sviluppo di questa rivoluzionaria tecnologia, anche Mountain View non si tira certo indietro, rilanciando e mettendo alla guida del proprio progetto di guida autonoma l’ex CEO di Hyundai Motor America. Anche per BigG, l’intenzione non sarebbe quella di produrre autoveicoli a guida autonoma in modo diretto ma con lo sviluppo di importanti partnership nel mondo della tecnologia e dello sviluppo. Questa è dunque la miglior strategia messa in campo dalle case automobilistiche per lo sviluppo della propria piattaforma, grazie alla ricerca software.

Il progetto di Google X ovvero il laboratori della nuova struttura piramidali Alphabet, sotto cui ora vive e prospera il colosso Google, è già da diversi anni stato avviato. Dal 2009 questo progetto sta studiando, sviluppando progetti e producendo i primi prototipi di auto a guida autonoma, già in fase di test da parte degli ingegneri sulle strade californiane e texane. Fra quelle che sono le indiscrezioni trapelate, anche Honda avrebbe iniziato i suoi primi test in California delle sue prime vetture senza conducente, che a detta della stampa sarebbero quasi pronte. BMW, Audi e Daimler hanno invece ufficializzato l’acquisto delle mappe Here, cedute dalla Nokia.

Ultima modifica: 17 Ottobre 2017