Motore: come si calcola la potenza di un motore

31549 0
31549 0

Il motore è l’elemento portante dei nostri veicoli. A seconda del mezzo e della sua utilità, esistono diversi motori con differente potenza e prestazioni. Vediamo allora funziona il motore e come è possibile calcolarne la potenza.

Come funziona il motore

Prima di approfondire il funzionamento del motore, è essenziale anticipare l’argomento partendo dall’elemento essenziale: i cilindri. Il numero dei cilindri è variabile in base al modello di auto e possono andare da un minimo di 2 a un massimo di 6. In media, le auto moderne possiedono 4 cilindri.

Il motore è poi costituito da una camera dentro la quale si trova un pistone. Questo piccolo elemento posto nella parte inferiore della camera ha la funzione di spingere la miscela di aria e carburante nel cilindro. A questo punto, il pistone si sposta verso la parte superiore comprimendo la miscela che subirà il processo della combustione grazie all’azione svolta dalla candela, ovvero un elettrodo in grado di provocare la scintilla che dà il via alla combustione.

Dal punto di vista chimico, una reazione di questa portata comporta la creazione di energia meccanica la quale, a sua volta, implica la discesa forzata del pistone che fa muovere la biella la quale mette in movimento l’automobile. In questo meccanismo di perfetta sincronizzazione, i gas di scarico vengono rilasciati durante la discesa del pistone e questo funzionamento avviene per tutta la durata di accensione.

Calcolo potenza motore

In base a quanto affermato poc’anzi, il motore riesce a trasmettere il movimento al veicolo grazie all’energia chimica che è in grado di produrre. A questo presupposto bisogna aggiungere altri fattori correlati tra loro, come la potenza.

In genere, questo valore viene espresso come giri al minuto e indica la velocità angolare di rotazione dell’albero motore. Pertanto, l’energia prodotta risulta direttamente proporzionale al numero dei giri: più scoppi si verificano in un determinato lasso di tempo e maggiore sarà la potenza, ovvero l’energia. Di norma, il sistema internazionale misura la potenza in kWatt o in Watt, sebbene la tendenza più comune sia l’utilizzo dei cavalli (CV).

Esiste tuttavia una formula matematica che consente di calcolare la potenza del motore, ovvero:

Potenza=(Coppia_motrice*2π*giri_al_minuto)/60

L’unico valore che dovrai avere è la coppia motrice espressa in Newton*metro. Grazie a questa formula, potrai ottenere la potenza del motore in Watt. Se desideri averla in kWatt, basterà dividere il risultato ottenuto per 1000. Al contrario, se vuoi ricavare la potenza in Cv, dovrai moltiplicate i kWatt per 1,36.

Ultima modifica: 26 febbraio 2018