Sicurezza: Quali sono le protezioni che devono esserci obbligatoriamente sulle moto

9925 0
9925 0

Quando ci mettiamo alla guida della nostra moto dovremo dotarci necessariamente di alcune protezioni obbligatorie di sicurezza. Vediamo quali sono.

La sicurezza su strada è un aspetto che non dovremo mai permetterci di sottovalutare o minimizzare. Sottovalutando gli aspetti importanti relativi alla sicurezza per la guida, potremmo attentare alla nostra incolumità personale e a quella delle altre persone che si trovano a condurre il proprio veicolo su strada. Ad ogni motociclista è richiesto di conoscere il Codice della Strada. A tal proposito esaminiamo la materia delle protezioni obbligatorie per la moto.

Quali sono le protezioni obbligatorie

Esistono delle protezioni obbligatorie, previste dal Codice della Strada per i motociclisti, ai fini di garantire la propria incolumità e sicurezza alla guida. La normativa per la sicurezza stradale ha definito, con il Disegno di Legge 1720 del 2010, l’utilizzo obbligatorio del casco e dell’abbigliamento tecnico per i motociclisti. Tutti i motociclisti dovranno dunque essere equipaggiati non solo con il casco (la cui utilità non è messa in discussione da nessuno) ma anche indossare guanti, giubbotto e para schiena.

Inoltre, stando al comma 1 dell’Art. 171, dovrà essere dotato di questo equipaggiamento non solo il conducente della moto, ma ovviamente anche il passeggero. Queste disposizioni relative la sicurezza alla guida, vengono ulteriormente chiarite al comma 2 dell’Art. 71, dove di dispone quanto segue.

L’utilizzo del casco integrale è obbligatorio per condurre i veicoli fino a 11 Kw; per i veicoli da 11 a 25 Kw, sarà obbligatorio, oltre l’utilizzo di casco integrale, anche di guanti per la protezione delle mani e di una giacca tecnica, con protezioni per spalle e gomiti; per i veicoli da 25 a 52 Kw, sarà obbligatorio l’utilizzo del casco integrale, dei guanti per la protezione delle mani, e di una giacca tecnica con para schiena integrale e con protezioni per spalle e gomiti; infine per i veicoli oltre i 52 Kw, sarà obbligatorio l’utilizzo di casco integrale, di guanti per la protezione delle mani, di una tuta o di una giacca tecnica con para schiena integrale e con protezioni per spalle e gomiti e infine di pantaloni tecnici con protezioni per fianchi e ginocchia.

Perché lo sono e dove

In questo periodo, il dibattito sulle protezioni richieste a obbligo di legge, è molto accesso e con posizioni differenti. Una parte dei motociclisti ritiene corretta una più consona disciplina nazionale, in adeguamento alle disposizioni europee. Da parte di altri motociclisti, questa disciplina viene vista come un’imposizione.

La motivazione principale di rendere obbligatorie alcune tipologie di protezione nel Codice della Strada, a seconda della tipologia di motoveicolo, sorge dall’intento di rendere la sicurezza delle nostre strade, il più vicino possibile ai parametri europei.

Ultima modifica: 2 Marzo 2018