SfidAMI, Citroen Ami vs la medaglia d’oro Filippo Tortu

311 0
311 0

SfidAMI, di è svolta questa mattina presso l’Arena Civica Gianni Brera di Milano l’inedita e speciale sfida in pista tra Citroen AMI e il velocista Filippo Tortu, medaglia d’oro olimpica e primo italiano della storia a scendere sotto i 10 secondi nei 100 metri.

L’evento è parte di unaa cornice di attività che Citroen sta portando avanti per supportare e guidare la transizione energetica verso una mobilità più green.

L’iniziativa prosegue il percorso educativo di Citroen che con il progetto “GënerationAMI – l’electric mobility per lo sport” sponsorizza 20 società sportive per incontrare i giovani e le giovani atlete, facendosi così portavoce di valori positivi legati allo sport come l’impegno, la tenacia, il gioco di squadra, la lealtà e il rispetto per l’avversario.

A sfidare in pista il velocista Filippo Tortu, soluzione di mobilità adatta ai più giovani. Si può guidare a partire dai 14 anni, con l’unico vincolo di aver conseguito il certificato di idoneità patente AM. Con zero emissioni di CO2, il veicolo offre un’autonomia fino a 75 km grazie ad una batteria da 5,5 kWh agli ioni di Litio, che si ricarica in meno di 4 ore con una presa elettrica standard da 220V mediante il cavo previsto a bordo.

Indovinate chi ha vinto? Le gambe di Filippo hanno girato fortissimo e …

SfidAMI, le parole di Filippo Tortu:

Ringrazio Citroen per questa divertente sfida e per avermi dato la possibilità di condurre allenamenti specifici che mi portano ogni giorno più vicino ai miei obiettivi. AMI e My Ami Buggy sono perfette per muoversi liberamente, in modo più sostenibile e responsabile, perfette per i miei allenamenti quotidiani”.

Leggi ora: Citroen My AMI Buggy, prova della mini elettrica

Grazie a Citroen, Filippo ha potuto condurre allenamenti particolari, come correre mentre viene seguito dal suo allenatore a bordo di My Ami Buggy. Questo ha permesso all’allenatore di correggere l’atleta nel gesto della corsa durante la stessa, come Pietro Mennea veniva seguito dal suo allenatore Vittori a bordo di una Vespa.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 12 Ottobre 2023

In questo articolo