Citroen My AMI Buggy, prova della mini elettrica. Divertente ed ecumenica

1111 0
1111 0

Citroen My AMI Buggy è la sublimazione si un successo. Versione spiaggina, da fuoristrada vacanziero del quadriciclo elettrico che ha creato un nuovo mercato.

Citroen AMI ha cambiato le carte in tavola nel mondo dei quadricicli, che possono essere guidati a 14 anni con la Patente AM, il cosiddetto patentino, che permette anche di trasportare passeggero sui veicoli omologati e se il conducente ha compiuto 16 anni.

AMI in poco più di due anni ha conquistato una quota di mercato del 29% considerando anche i quadricicli termici e del 55% in tra quelli elettrici.

Quasi plebiscitaria in settore che nel 2020 immatricolava 500 pezzi l’anno e ora è lanciato ben oltre i 6.000.

Le ragioni del successo? Lo stile originale, la facilità di guida e di gestione, si ricarica da presa domestica con il cavo come se fosse un frullatore, l’autonomia, dichiarata di 75 chilometri, la possibilità di personalizzazione e, ci mancherebbe il prezzo.

Citroen AMI è disponibile, incentivi compresi, a un listino di 6.025 euro, ma può essere anche acquistata anche con un leasing da 27 euro al mese.

Molto accessibile, anche rispetto agli altri quadricicli. Su 12.000 ordini in Italia ben 7.700 sono stati completati interamente online.

Lunga solo 2,4 metri, è disponibile in 6 versioni e My Ami Buggy è la più speciale, le cui due prime serie sono state polverizzate. Il lotto più recente e accessoriato, 800 esemplari, è andato esaurito in 24 ore, nonostante un prezzo di 10.390 euro, incentivi esclusi.

Scarica ora: Citroen AMI listino prezzi e dati tecnici

Citroen My AMI Buggy

My AMI Buggy, come va su strada e fuori strada

Presenta uno stile ispirato all’offroad, con teli in plastica cerniere che sostituiscono le portiere, il tetto rimovibile o arrotolabile con un facile sistema, e un attraente color khaki.

Si aggiungono i cerchi dorati, rivestimenti trasparenti facilmente fissabili per ripararsi dalle intemperie, finiture in giallo brillante come la borsa rimovibile integrabile al centro del volante.

Predispone all’avventura, urbana e poco più, certamente balneare. L’abbiamo provata nel suo habitat naturale, tra Cervia e Milano Marittima, dove il suo diametro di sterzata di 7,2 metri la rende unica, agilissima, alta 1,52 m e soprattutto larga 139 centimetri.

My Ami Buggy è piacevolissima nel lungomare e nel traffico urbano, anche caotico, dove i 45 km/h di velocità auto-limitata non sono un limite, anzi non sono quasi mai raggiungibili da nessun veicolo.

Il motore elettrico da 6 kW, poco più di 8 cavalli, abbinato alla batteria da 5,5 kWh, che con presa elettrica standard da 220 Volt, il cavo si estrae dalla vettura, si ricarica in 4 ore con una spesa media di meno di 2 euro, spinge a sufficienza.

My Ami Buggy in azione

L’abitabilità per due persone, anche di stazza, è adeguata. My AMI Buggy oltre che divertente e chiara nei suoi limiti, come tutte le AMI è una proposta vincente per una mobilità urbana o su strade a scorrimento lento, che offre un’autonomia reale di 60 km senza patemi, ottima per la sua vocazione.

Divertente anche sulle strade bianche, quindi sui percorsi turistici o di campagna, dove non c’è fretta e nessuno arriva all’improvviso a tutta birra.

La francesina si conferma un quadriciclo ecumenico, adatto ai quattordicenni per un esordio motorizzato a quattro ruote consapevole e sicuro sulle strade e pratico anche per i papà e le mamme per le commissioni volanti, senza perdere tempo, trovando spazio ovunque e a zero emissioni.

Ami for All,
Ami for All

La piccola amplia ancora il suo raggio. Davvero per tutti

Nel corso del 2024 arriverà Ami for All, per fornire una soluzione alle persone con mobilità ridotta che hanno perso l’uso di uno o di entrambi gli arti inferiori. Unica nel suo genere pronta per i ragazzi di 14 anni.

Realizzata in collaborazione con la PIMAS, azienda specializzata nella trasformazione di veicoli, facilita l’accesso con angolo di apertura delle porte a 90 gradi, offre attrezzature per il trasferimento della sedia a rotelle sul sedile (pedana e cinghie), comandi meccanici e manuali per accelerare e frenare, una sfera sul volante per facilitare la guida e una soluzione pratica per trasportare la sedia a rotelle all’interno o all’esterno dell’abitacolo, se il guidatore con mobilità ridotta è accompagnato o mano.

Presso il Fantini Club la “Maison Citroen à la Plage” per tutta l’estate si potrà entrare in contatto Citroen ë-C4 X Elettrica e la My Ami Buggy presenti per esposizione e test drive.

Leggi ora: Citroen C4 X, la prova su strada di QN Motori. Auto con tre anime

Ultima modifica: 1 Agosto 2023

In questo articolo