Cresce l’utilizzo delle aste online B2B per le auto usate

871 0
871 0

Il mercato delle auto usate si conferma la prima scelta degli italiani, con i dealer e i rivenditori che hanno un ruolo sempre più centrale gestendo ben il 54% delle vendite totali. Operatori che per l’acquisto e la vendita di auto non guardano solo ai privati ma anche al B2B, utilizzando servizi come le aste online e rivolgendosi ai mercati esteri.

Secondo la ricerca di Quintegia commissionata da AutoScout24, infatti, le aste online B2B nel nostro Paese vengono utilizzate stabilmente dall‘87% dei dealer e dal 72% dei rivenditori e il canale estero, sempre nel B2B, vale oggi il 10% degli acquisti e il 25% delle vendite.

Ed è proprio per sfruttare le opportunità delle aste online B2B in tutta Europa che AutoScout24, durante l’Automotive Dealer Day, ha lanciato ufficialmente in Italia, dopo un periodo di test, la piattaforma AUTOproff, società di aste online B2B acquisita nel 2022 e presente in molti Paesi europei. Un servizio che dà la possibilità agli operatori da un lato di acquistare in sicurezza veicoli potendo contare su più di 1.500 modelli presenti all’asta in ogni momento sul portale, dall’altro di vendere a dealer e rivenditori in tutta Europa.

Autoproff - aste auto usate

AutoScout24, grazie ad AUTOproff, diventa così protagonista non solo come retailer digitale ma anche nel B2B.

Quali sono i principali vantaggi delle aste online B2B? In fase di acquisto sicuramente la varietà dell’offerta, le auto già disponibili e la perizia dell‘usato già disponibile, mentre nella vendita la velocità della rotazione dello stock, lo smaltimento di auto particolari, la marginalità della rivendita rispetto ad altri canali B2B e la velocità dei tempi di rivendita.

Aste online, il momento raccontato da Gioia Manetti, SVP di AutoScout24, CEO di AutoScout24 e di AUTOproff Italia

“AUTOproff si integra perfettamente nella strategia di sviluppo del gruppo AutoScout24. Con il lancio del servizio in Italia stiamo creando un ecosistema per il retail digitale e il B2B, offrendo agli operatori un partner unico. Grazie a questo progetto ambizioso, i concessionari potranno soddisfare le loro esigenze di acquisto e vendita potendo contare sullo strumento delle aste nei tanti Paesi europei dove opera AUTOproff. I risultati della ricerca di Quintegia mostrano la crescente importanza del mercato B2B e delle aste online, e gli oltre 100,000 mila veicoli messi all’asta su AUTOproff rappresentano la nostra proposta agli operatori del settore.” 

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 24 Maggio 2023