AsConAuto a Londra in occasione al Summer Meeting di ICDP

159 0
159 0

Da oltre 25 anni, la rete di ricerca di ICDP, presente nei principali mercati europei, studia il settore automotive con l’obiettivo di contribuire alla creazione di modelli innovativi nella distribuzione, in grado di offrire concreti benefici sia in termini di processi da ottimizzare che di impatto sulla clientela. Nell’ambito dei vari meeting annuali organizzati da questa rete e riservati agli addetti ai lavori, si riuniscono esperti, organizzazioni e aziende, incluse le case automobilistiche, che stanno guidando il cambiamento nella distribuzione, nei modelli di vendita e nel post-vendita.

I ricercatori di ICDP e i relatori invitati hanno modo di confrontarsi, in una sorta  di Think-Thank  permanente, nel delineare le strategie più efficaci per affrontare uno scenario globale in rapida evoluzione e sulle iniziative che stanno implementando per sfruttare le opportunità offerte dalla rivoluzione in atto nel mercato automobilistico.

La  condivisione  di  prospettive originali  sulle sfide e  sulle opportunità  vede quest’anno  premiata la  capacità  di innovazione e di successi dimostrata da AsConAuto in oltre 20 anni di attività. Infatti, un intervento del presidente Roberto Scarabel  il 21 giugno pomeriggio  apre  la sessione  di lavori – presieduta da Thomas Chieux, che dirige la ricerca  ICDP sul post-vendita e sui ricambi in Europa  – dedicata a:  “Concorrenza e cooperazione nella distribuzione dei ricambi: che cosa dovranno fare gli operatori per crescere oltre la loro base di clienti tradizionali?” A seguire il progetto Distrigo di Stellantis,  completa  l’analisi  dei mutamenti in corso a opera di primari attori del mercato. 

AsConAuto a Londra in occasione al Summer Meeting di ICDP
Da sinistra: Luca Montagner e Roberto Scarabel

Le parole di Luca Montagner, Associate Director di ICDP in Italia:

“In passato abbiamo già avuto modo di presentare il progetto di AsConAuto nelle attività di ricerca di ICDP considerato un unicum a livello europeo. In questa occasione si è pensato ad un coinvolgimento diretto di AsConAuto, con la presenza del Presidente Roberto Scarabel, per fare vedere più da vicino questo modello di business e le sfide/opportunità che sono state messe nel mirino”.

“Sarà l’occasione per mettere in luce l’eccezionalità di questo modello di fronte alle aziende leader nel settore automotive che sostengono e fanno parte di questa rete di ricerca. Nel corso di questi due giorni si tratteranno molteplici temi, legati non solo al post vendita, ma anche all’evoluzione dei formati distributivi e alle nuove forme di mobilità, arricchiti con la testimonianza di relatori provenienti dagli Stati Uniti”.

Roberto Scarabel

Le parole Roberto Scarabel, presidente di AsConAuto

“Il mondo dell’auto  cambia a ritmo vorticoso e aumenta in misura crescente la necessità di essere veloci, affidabili, puntuali nel reperimento e nella consegna dei ricambi originali  e proprio per far fronte a questi bisogni AsConAuto   mantiene  nel proprio progetto  una grande attenzione  ai cambiamenti  per trovare le migliori soluzioni logistiche  di fronte alle nuove esigenze  e per  assicurare il miglior servizio omogeneo sul territorio come i nuovi modelli di business richiedono, come ci riconosce ormai  la reputazione  di affidabilità e di professionalità che il mercato ci attribuisce”.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 19 Giugno 2023