Lamborghini, successi nel British GT e nell’International GT Open

224 0
224 0

Prima vittoria nel British GT e, quasi contemporaneamente, prima vittoria anche nell’International GT Open per la Lamborghini Huracán GT3 EVO2.

Un week-end perfetto, coronato dal successo conquistato domenica a Snetterton nella serie inglese dall’equipaggio del team Barwell Motorsport formato da Shaun Balfe e dal Lamborghini Factory Driver Sandy Mitchell e da quello messo a segno nell’International GT Open dal binomio dell’Oregon Team composto da Pierre-Louis Chovet e Maximilian Paul, che si sono imposti sul circuito dell’Hungaroring.

International GT Open, Pierre-Louis Chovet e Maximilian Paul

British GT, la vittoria

Sul tracciato di Snetterton, nella prima delle due gare del quarto appuntamento del British GT, è proprio Balfe a scattare dalla pole, poi abile a costruire nel suo stint di guida iniziale un margine di vantaggio di circa sei secondi sul resto del gruppo.

Un vantaggio che, dopo le soste, Mitchell riesce ulteriormente a estendere fino a 11″110 nei confronti della BMW di Darren Leung-Dan Harper, tagliando il traguardo sempre al comando. Nono posto assoluto e terzo nella Silver-Am per Mark Sansom e Will Tregurtha, al volante dell’altra Lamborghini Huracán GT3 EVO2 schierata sempre dal team Barwell Motorsport.

Un nono piazzamento e ancora punti importanti in Gara 2 per Mitchell e Balfe, nonostante i dieci secondi in più da scontare obbligatoriamente nel corso delle soste per il successo conseguito nella gara precedente. Tregurtha e Sansom sfiorano invece il podio di classe, giungendo quarti e 16esimi assoluti.

British GT, Shaun Balfe e Sandy Mitchell

Vittoria al fotofinish nella seconda gara del terzo appuntamento dell’International GT Open. Dopo il terzo posto ottenuto sabato, la Lamborghini Huracán GT3 EVO2 di Chovet si avvia dalla quarta fila, rimanendo nelle fasi iniziali saldamente ottava. Dopo le soste Paul rientra in pista terzo, portandosi nella scia della Ferrari di Nicola Marinangeli. Proprio nel corso del conclusivo giro entrambi risalgono una posizione e nell’ultima curva prima del traguardo, grazie ad un’eccellente manovra, il tedesco riesce a passare davanti chiudendo con un vantaggio di 287 millesimi.

Per la Lamborghini arriva così la 24esima vittoria nel campionato dal 2016 a oggi e la prima appunto con la Huracán GT3 EVO2.

Il prossimo appuntamento del British GT si disputerà a Portimão il 22 e 23 luglio. Nello stesso fine settimana, il circuito del Paul Ricard ospiterà la quarta tappa dell’International GT Open.

Lamborghini Huracan GT3 EVO2, International GT Open

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 19 Giugno 2023