renault: ed è già futuro con il progetto Ez-Go

1501 0
1501 0

La casa automobilistica francese Renault sta sviluppando un progetto di guida autonoma e un servizio di mobilità on demand; vediamo di cosa si tratta.

Renault è convinta che il mercato automobilistico del futuro, sarà caratterizzato da un affiancamento, da parte dei maggiori marchi di una nuova promettente passenger economy; in sostanza le case automobilistiche, oltre alle automobili, andranno a realizzare delle innovative piattaforme digitali per la mobilità, che andranno ben oltre l’odierno concetto di car sharing.

Le nuove soluzioni diventeranno infatti l’aspetto principale dei nuovi servizi di quella che appunto viene definita passenger economy. La guida autonoma andrà a trasformare i conducenti e i passeggeri in veri e propri ospiti. Guarda al futuro non certamente lontano, la casa automobilistica francese Renault con il progetto Ez-Go. L’idea che sta alla base di questo progetto è quella del concetto dell’easy go; la nuova idea di Renault è certamente pragmatica. Vediamo di cosa si tratta.

Con le dimensioni di 5,2 metri di lunghezza, 2,2 metri di larghezza e 1,6 metri di altezza, non ci troviamo di fronte alla classica proposta di un autoveicolo utilitario; non si tratta certamente di un mezzo progettato e pensato per percorrere i centri storici urbani delle città italiane; non si tratta nemmeno dell’ennesimo progetto di mobilità condivisa, per come la conosciamo.

Il nuovo concept Ez.Go, non va inteso come un normale veicolo, bensì come un metodo studiato e dotato di un design finalizzato all’ottimizzazione degli spazi dell’abitacolo. La struttura è dotata di uno spazioso divano a sei posti, sprovvisto di qualsiasi strumento di guida. Al veicolo si accede attraverso il portellone frontale; quest’ultimo è stato progettato e realizzato, per andare a garantire la massima accessibilità. La casa automobilistica francese ha concepito il progetto Ez Go, come il nuovo elemento fondamentale per le smart cities del futuro, nelle quali al trasporto privato e pubblico, si affiancherà il servizio on demand. Esso sarà gestito totalmente attraverso dei sistemi evoluti di intelligenza artificiale. Questi ultimi saranno caratterizzati da un’impostazione meccanica che non sarà più orientata alle prestazioni, ma solamente al confort di quello che dovrà essere il servizio fornito.

Questa vettura sviluppata da Renault, sarà dotata di un motore elettrico a trazione anteriore, al quale sarà affiancato un sistema di quattro ruote sterzanti e di sospensioni attive; la velocità massima indicata sarà di 50 chilometri orari mentre l’autonomia sarà garantita da un sistema ad induzione, che permetterà di alimentare il veicolo, attraverso la superficie delle corsie preferenziali che il veicolo andrà a percorrere.

 

Ultima modifica: 11 Aprile 2018