Xev Yoyo: la nuova auto elettrica di Enjoy

139 0
139 0

La transizione verso una mobilità sostenibile sta conquistando nuovi orizzonti. In una posizione di rilievo c’è Enjoy, un servizio di car sharing gestito da Eni, il colosso italiano dell’energia. Scopriamo insieme Xev Yoyo, la nuova auto elettrica di Enjoy.

Come funziona Enjoy

Prima di parlare di Xev Yoyo, è opportuno presentare Enjoy, il marchio di Eni che fornisce un servizio di car sharing nelle principali città italiane. Si tratta di un servizio di car sharing che adotta un sistema free floating, ovvero una tecnologia che permette di iniziare e concludere il noleggio ovunque all’interno dell’area di copertura.

L’accesso a questo servizio avviene tramite l’installazione dell’App Enjoy disponibile negli store dei dispositivi Android, iOS e Huawei. Dopo la registrazione e dopo aver ottenuto la conferma da parte degli operatori, è possibile fin da subito noleggiare un’auto Enjoy rintracciabile dall’App stessa.

L’iscrizione prevede il pagamento di una quota di 10 euro, alla quale sarà però riconosciuto un voucher di 5 euro da utilizzare entro 30 giorni dal suo ottenimento. I prezzi di noleggio variano in base al veicolo selezionato e partono dai 19 centesimi al minuto. I vantaggi di questo servizio sono sicuramente la flessibilità nel parcheggio e la spensieratezza riguardo alle spese di assicurazione e bollo dei veicoli.

La nuova auto elettrica Xev Yoyo

La Xev Yoyo è la nuova auto elettrica di Enjoy ed è da poco disponibile nelle città di Firenze, Torino, Bologna e Milano. Nasce da una collaborazione tra Eni e Xev, una casa automobilistica con sede a Torino specializzata nella costruzione di vetture elettriche di piccola taglia.

Si tratta di un’auto elettrica che offre una velocità massima di 80 Km/h e un’autonomia di 150 Km. Le sue dimensioni ridotte la rendono una citycar molto maneggevole, facile da parcheggiare, agile all’interno del caotico traffico cittadino.

Uno dei principali vantaggi di questa vettura è il basso livello di inquinamento. Noleggiando un’auto elettrica di questa categoria, cittadini e turisti possono guidare sulle strade delle città consapevoli che il loro tragitto comporterà 0 emissioni di CO2. 

Inoltre, la Xev Yoyo è tra le prime auto in Italia che possiede un sistema di Battery Swapping, il quale permette la sostituzione della batteria in soli 5 minuti presso le stazioni di rifornimento Eni. Questa tecnologia consente di guidare veicoli con una percentuale di autonomia sempre superiore al 30%.

Ultima modifica: 9 Gennaio 2023