Come scegliere il colore auto nuova?

3010 0
3010 0

Non c’è niente di più personale di un’auto e non c’è niente di più individuale del colore di un’auto. Quello che per noi è splendido per altri potrebbe essere raccapricciante ma a venirci incontro negli ultimi anni c’è anche la moltissima scelta che le case automobilistiche sanno offrire con colori e sfumature sempre più attuali. Molto è dato anche dalla qualità delle vernici che offrono una livrea sempre più luminosa alle nostre vetture. Tuttavia scegliere un colore per la propria auto non è così semplice. Vediamo quindi come scegliere il colore auto nuova migliore per te.

Colore auto nuova, la discussione su bianco e nero

Molti sostengono che l’auto nera sia elegante ma che i segni che può raccogliere tra un parcheggio e un muretto si vedono molto di più che su una macchina chiara. È vero che il nero attira e trattiene i raggi del sole? È vero ma questo non vuole dire che le auto scure siano destinate a diventare dei forni in estate. I detrattori del bianco sostengono che sia l’auto chiara si sporchi troppo facilmente e che sia priva di personalità. Pareri personali. Bianco e nero, insieme con il blu sono i colori più diffusi: chi studia le variazioni dei vari colori sostengono che le macchine grandi meritino un colore scuro e metallizzato mentre le utilitarie sono più commerciali quando sono bianche.

Quale il classico colore auto nuova?

Il rosso Ferrari è stato replicato da moltissime case ma rimane un classico del repertorio italiano, proprio come il rosso Valentino nella moda. C’è anche il rosso Alfa, un po’ più acceso e brillante rispetto a quello della Ferrari che è scuro e intenso. Il rosso Alfa per eccellenza è quello delle prime Alfa e Duetto ma l’Alfa è stata molto richiesta anche gialla e cobalto, soprattutto con la versione più recente della sua Spider. I nostalgici degli anni ’70 non possono dimenticare la mitica Fulvia HF color bronzo o l’altrettanto mitica A112 Abarth rossa. A proposito di classico, la nuova Abarth 595 più amato è gialla, ribattezzato Modena. La Mercedes più elegante è silver, o blu diplomatico. La Land Rover Defender più storica è color sabbia, o verde militare. Da questa tavolozza di colori, ancora oggi, i disegnatori delle auto scelgono la propria tinta: prendere una decisione non è mai facile.

Un colore che non stanca

È vero che molto spesso le case automobilistiche propongono a prezzi molto convenienti nel proprio listino colori piuttosto inconsueti (solo per citarne alcuni… malva, pervinca, ruggine, acido, fluo, giallo techno) ma è altrettanto vero che poi con questo colore ci si deve convivere magari anche per diversi anni. Nell’interesse di una vendita del proprio usato e anche del proprio piacere di guidare, è sempre meglio scegliere un’auto di personalità e che ci rappresenti. Ma che non ci metta in imbarazzo.

Ultima modifica: 26 Febbraio 2020