Portabici auto: tutti i modelli disponibili sul mercato

1952 0
1952 0

Veloci da montare e da rimuovere, comodi e sicuri, persino belli da vedere in alcuni casi, i portabici auto rappresentano un mondo ampio e variegato nel quale si può trovare tranquillamente ciò che fa al caso proprio.

Vi presentiamo di seguito una lista di tutti i modelli disponibili sul mercato. Prodotti che si possono considerare al top della qualità e della funzionalità.

Velocompact 927002

Partiamo dalla versione denominata Velocompact 927002 New 927 3 Bici 7 Pin di Thule. Un marchio che è una garanzia di funzionalità. Si tratta di un gancio da traino che si applica facilmente sul retro dell’autovettura. Dispone di una fanaleria 7 poli che rende semplici il montaggio e la regolazione del portabici prima della chiusura della maniglia di serraggio. Bloccaggio semplice delle ruote grazie alle cinghie fermaruota con cricchetto che permette di liberarsi da ogni pensiero durante la guida.

Davvero comoda la pratica funzione basculante a pedale che permette di accedere al bagagliaio dell’automobile anche con le bici montate. Può trasportare biciclette con grande interasse grazie ai portaruota estensibili. Merita di essere segnalata infine la sua compatibilità con le vetture dotate di gancio sferico da traino. Un particolare non trascurabile se si considera che alcuni grandi marchi automobilistici non supportano il portabici.

Modello 11102031 Siena

Qualità e tradizione italiane per il modello 11102031 “Siena” di Peruzzo. Un portabici in acciaio destinato a vivere in connubio con il gancio da traino. Non particolarmente capiente (permette di trasportare fino a 3 biciclette con un carico massimo di 17 chilogrammi per bici) ma esteticamente godibile grazie alla nuance grigio che non dà nell’occhio.

Essenziale, facile da montare e nello smontaggio, si inclina per facilitare il carico posteriore. Particolarità: la cinghia di sicurezza per l’ancoraggio è cucita direttamente sul portabici.

Tbest

Per chi non ama invece avere carichi pendenti è consigliabile il portabici auto da tetto di Tbest. Un modello rack a sgancio rapido di alta qualità, è realizzata in materiale di lega di alluminio, una prerogativa che rende il prodotto robusto, molto resistente alle sollecitazioni e dunque capace di assicurare una lunga durata. Di dimensioni ridotte, è leggero e facile da riporre e da trasportare. Montaggio agevole, design accattivante: la comoda ventosa con sistema a uncino ellittico “Hook and loop” dà stabilità.

È comunque preferibile fissare le ruote al telaio con delle fascette per evitare problemi di sorta. Supporta ogni tipologia di bicicletta.

Rideon 9502

Si torna alle versioni per gancio da traino con il “Rideon 9502” di Thule, un portabici stabile economico e con pratica funzione basculante. Non particolarmente capiente (due i mezzi che si possono trasportare), ha dalla sua il pratico sistema di fissaggio che lo rende compatibile con la quasi totalità dei ganci da traino.

Si evidenzia la funzione basculante per accedere facilmente al bagagliaio anche con le bici caricate. Cinghie solide mantengono le bici in posizione, e per una stabilità assoluta c’è inoltre la possibilità di assicurare il portabici al gancio di traino con un accessorio opzionale (957) e di bloccare le biciclette sul portabici grazie all’accessorio codice 538. Ha una portata complessiva di 30 chilogrammi che non lo rendono la scelta ideale per trasporti in grande numero.

Possiede un piccolo limite, ovvero non è utilizzabile su vetture che hanno la ruota di scorta esterna come i fuoristrada. Adatto a biciclette con tubi di qualsiasi dimensione, dotato di spina per il collegamento all’impianto elettrico.

Portabici auto: altri modelli

  • Auto Companion propone poi la piattaforma per portabici auto posteriore per due biciclette da fissare al giunto sferico di traino. Compatibile con tutti i giunti sferici di traino da 50 millimetri, inclusi quelli a collo di cigno, quelli rimovibili e i flangiati. Portata massima di 30 chilogrammi, ogni bicicletta viene fissata singolarmente: la piattaforma ruota verso il basso per agevolare l’apertura del portabagagli;
  • Da Homcom arriva la proposta relativa al portabici auto posteriore da tre biciclette pieghevole in acciaio e alluminio. Peso massimo supportato 40 chilogrammi, peculiare è la sua versatilità: ben si addice alla gran parte dei veicoli tra i quali anche minivan e Suv oltre alle berline. Grande stabilità e sicurezza in virtù dei sei morsetti per il montaggio facili da regolare. Robusta la sua struttura in acciaio con rivestimento verniciato a polvere per un uso duraturo. È completamente pieghevole per facilitare il trasporto quando non viene usato;
  • Gettonatissimi i modelli per gancio da traino che del resto offrono il massimo della stabilità e una visibilità sufficiente durante la guida mentre si sta raggiungendo la meta di destinazione. È il caso della tipologia denominata “BC60” di Westfalia. Portabici auto ripiegabile per due biciclette, adatto anche alla installazione di bici elettriche, molto resistente e coriaceo: il carico massimo si può spingere fino a 60 chilogrammi. Particolarmente adatto per 2 biciclette con un passo fino a 1300 millimetri e diametro del telaio di 80 millimetri. Compatibile con tutti i modelli più innovativi, si presta ad accompagnare le nostre gite fuori porta in montagna o al mare. Pieghevole, dispone di illuminazione analogica e materiali robusti che garantiscono sicurezza e funzionalità. La pratica funzione di inclinazione a basculante consente il facile accesso al bagagliaio dell’automobile anche a pieno carico, essendo ripieghevole si può riporre facilmente in casa o in garage. Il portabici auto viene consegnato già assemblato e pronto all’uso con base multifunzione per accessori: box portatutto, P multiuso, rampa di carico, estensore per una terza bicicletta, custodia. L’azienda include nella consegna anche il supporto compatibile con box, borsa o estensione per una terza bicicletta;
  • Il Thule 940000 è un portabici posteriore EuroRide 940 con spina industriale a 13 poli. Si adatta alle barre portatutto con larghezza canalina a T di 24 millimetri. Facile da montare rappresenta un’alternativa più elegante rispetto al fissaggio con cinghie. Realizzato in materiale resistente, assicura un elevato standard di qualità. Si caratterizza per il ridotto ingombro con uso molto parsimonioso dello spazio retrostante il veicolo. Lo spessore davvero ridotto non esonera comunque dalla esposizione obbligatoria degli appositi cartelli di segnalazione relativi ai carichi sporgenti. Design accattivante, ideale per appassionati occasionali che non vogliono comunque rinunciare a qualche sortita insieme alla propria bici.

Ecco dunque quali sono i modelli disponibili sul mercato: ricordate di considerare ingombro, facilità di montaggio, accesso al portabagagli e tipologia che meglio si adatta alla vostra auto. Chiedete eventualmente consiglio in negozio, per trovare il modello di portabici auto più adatto alle vostre esigenze.

Ultima modifica: 27 Settembre 2019