Multa finestrino aperto: cosa dice la legge e perché

20144 0
20144 0

E’ prevista una sanzione dal Codice della Strada per chi lascia l’autoveicolo parcheggiato con il finestrino non chiuso. Ecco la multa finestrino aperto.

La multa che si potrà ricevere per aver parcheggiato la propria automobile lasciando il finestrino aperto non è affatto una leggenda metropolitana. Il Codice della Strada vigente nel nostro Paese, indica chiaramente che si è in contravvenzione, qualora si lasci la propria auto parcheggiata con il finestrino aperto. La domanda è assolutamente lecita tutti i mesi dell’anno, ma soprattutto pensiamo all’estate, quando la calura surriscalda notevolmente i nostri autoveicoli una volta parcheggiati. A volte la calura è complice della nostra dimenticanza a seguito del parcheggio, di lasciare il finestrino della nostra automobile abbassato, magari in corrispondenza dei sedili posteriori.

Nonostante tutte le polemiche che a volte leggiamo su giornali e social network relative a questo tema esiste una sola riprova valida, ed essa è rappresentata da una norma che troviamo appunto all’interno del Codice della Strada. Il caso delle multe ricevute per il finestrino aperto della nostra auto parcheggiata è stato esaminato nell’estate 2016. Una signora di Viterbo postò sul proprio profilo Facebook la multa ricevuta dell’importo di Euro 41, per aver appunto lasciato la propria auto parcheggiata con il finestrino aperto. Noi ridiamo e scherziamo ma c’è gente che fa la multa perché il proprio nipote di 7 anni si scorda il finestrino della macchina aperto. “Siamo proprio in Italia” scriveva la donna sulla propria pagina Facebook.

Queste dichiarazioni, come potrete immaginare hanno scatenato una quantità enorme di commenti e polemiche. Decisamente bizzarro è il recente caso, riportato da diverse testate giornalistiche, di una signora multata nella provincia di Varese perché aveva lasciato appunto la propria macchina parcheggiata con la portiera aperta, ovvero senza dare un giro di chiave per chiudere la serratura dell’automobile. In quel caso la sanzione pecuniaria ammontò all’importo di Euro 29.

Le due multe possono sembrare diverse, pur considerando la loro particolare stranezza. Invece non solo sono entrambe reali, ma anche del tutto legittime dal momento che in entrambi i casi, e in tutti quelli simili, i vigili hanno applicato l’articolo 158 del Codice della Strada che regola il divieto di sosta e di fermata. Nel merito, la parte che ci interessa di questo articolo è il comma 4 che recita in questo modo. Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso.

Lasciare aperto il finestrino o la portiera della propria auto contrasterebbe l’obbligo di custodia del veicolo, di cui il guidatore deve farsi carico per evitare l’uso improprio del mezzo, tra cui il furto stesso. La sanzione prevista varierà da euro 28 a euro 41.

Ultima modifica: 24 Ottobre 2017