Lamborghini Huracan Evo spider: le caratteristiche

714 0
714 0

Per tutti gli appassionati di motori e auto sportive, Lamborghini è uno di quei marchi che rappresentano il top. Icona di potenza ma anche di stile, di velocità e di lente passeggiate per mostrare tutta la regale bellezza del veicolo. Uno status symbol per alcuni, una semplice passione coltivata fin da bambini, per altri. Nel meraviglioso firmamento delle auto di lusso, il marchio del Toro è una delle stelle più brillanti. Tanti i modelli che spiccano nel catalogo del produttore emiliano. Uno dei più apprezzati e avvincenti è la Lamborghini Huracan EVO spider. La conoscete? Vediamone insieme le principali caratteristiche.

Caratteristiche meccaniche della Lamborghini Huracan Evo spider

Numeri di assoluto rispetto per lei, come del resto per l’intero campionario Lamborghini. La potenza massima che è in grado di sprigionare è di 640 cavalli, con 470 chilowatt e un impressionante ritmo di 8.000 rpm (giri al minuto). Da record, o quasi, anche la velocità massima che può vantare questo modello: 325 chilometri orari.

E come potrebbe non essere da capogiro l’accelerazione di questa macchina che può arrivare da 0 a 100 chilometri orari in 3 secondi e 1 decimo. E del resto non si diventa uno dei miti del mondo motoristico se non si hanno simili referenze. Consequenziali le performance ambientali, in linea con gli standard delle auto di lusso. Il ciclo di consumo combinato indicato dalla casa è di 14,2 litri di benzina ogni 100 chilometri. Le emissioni di biossido di carbonio sono pari a 338 grammi per chilometro percorso. Valori indicativi e un tantino sottostimati, come avviene per un po’ tutte le case produttrici. Fin qui le principali caratteristiche tecnico-meccaniche.

L’estetica e le dotazioni

Ma Huracán EVO Spider è anche molto altro: il fascino del marchio di Sant’Agata Bolognese, l’aggressività delle linee e delle livree, il rombo del motore. Colpiscono di lei i colori brillanti e moderni, inusuali per un certo tipo di auto di lusso che non osano oltre i colori più classici. La accentuata sportività è in linea con l’utilizzo di materiali ultraleggeri.

L’assolo dello scarico sovrasta ogni cosa, come piace agli appassionati. Sul piano del design, colpiscono subito le sue linee aerodinamiche, affusolate, il muso stretto e basso per fendere l’aria. In pratica c’è la rinuncia al tetto. Peculiari anche le appendici aerodinamiche anteriori e i tagli sul cofano, la presa d’aria sulla minigonna, gli scarichi.

Notevoli anche le dotazioni tecnologiche degli interni: sistema touchscreen da 8,4 pollici per controllare le funzioni dell’auto e i dispositivi di intrattenimento. E ancora, le esclusive finiture interne, rigorosamente made in Italy e italian style, realizzate con materiali di alta qualità: pelle, alcantara, persino una innovativa fibra di carbonio esclusiva Lamborghini (carbon skin).

Ultima modifica: 6 giugno 2022