Intervento: kit d’intervento per guasto auto

1939 0
1939 0

Sul tema della sicurezza stradale è necessario fare chiarezza sulle dotazione di base obbligatorie e non. Oggi vi parleremo del kit intervento per guasto.

In Italia esistono delle dotazioni obbligatorie che ogni automobilistica dovrà avere con sé nella propria automobile, onde evitare salate sanzioni. Esistono inoltre dei kit d’intervento per guasti auto, che ogni automobilista potrà utilizzare per particolari situazioni nelle quali la propria auto presenta un problema o un guasto. Andiamo ad esaminare tutte le dotazioni obbligatorie e non obbligatorie disponibili.

Come comportarsi durante un guasto

In caso di un guasto, che comporterà un’evitabile sosta dell’autoveicolo che in seguito al guasto non è più in grado di circolare, il Codice della Strada prevede la dotazione di un kit obbligatorio che tutti gli automobilisti dovranno avere all’interno del portabagagli del proprio autoveicolo. Questo kit obbligatorio è così composto. Elementi del kit obbligatorio per intervento ad un guasto sono il triangolo e il giubbotto di segnalazione al altra visibilità.

Inoltre è possibile dotarsi di uno speciale kit di sicurezza non obbligatorio, che vi aiuterà a fronteggiare alcune situazioni relative a guasti e pericoli. I kit di questo tipo sono caratterizzati dai seguenti elementi e strumenti. Compongono i kit non obbligatori, l’estintore, il kit di pronto soccorso, la torcia elettrica, il martelletto per rompere i vetri e la cassetta degli attrezzi

Come usare il kit intervento

Per quanto riguarda l’utilizzo del kit di intervento obbligatorio per guasto auto, il triangolo dovrà essere necessariamente esposto nel caso in cui la vettura dovesse fermarsi sulla carreggiata, sia che l’arresto forzato dell’automobile avvenga durante il giorno che durante la notte. Se un’automobilista viene trovato sprovvisto del triangolo, incorrerà in una sanzione di 150 euro, oltre al decurtamento di due punti dalla patente di guida.

Per quanto riguarda invece il giubbotto di segnalazione, il Codice della Strada italiano non obbliga il conducente ad indossarlo in macchina, ma ovviamente quando egli uscirà al di fuori dell’abitacolo per compiere delle operazioni per porre rimedio ad un guasto, come ad esempio la sostituzione di uno pneumatico forato. Purtroppo l’uso del giubbotto di segnalazione è molto trascurato e a volte è causa di incidenti gravi e talvolta anche mortali.

Il kit non obbligatorio, che vi abbiamo descritto nel paragrafo precedente, si compone di alcuni strumenti utili in alcune circostanze di pericolo; ovviamente la borsa di pronto soccorso vi consentirà di effettuare la prima medicazione in caso di lesioni riportate in un incidente; l’estintore vi garantirà la possibilità di spegnere eventuali fiamme che interesseranno la vostra automobile e il martelletto rompi vetri vi potrà salvare la vita, nel caso necessitiate di uscire dalla vostra automobile, ma le portiere siano bloccate.

Ultima modifica: 27 Febbraio 2018