Costo revisione auto, quali sono i modelli più economici

2111 0
2111 0

La revisione auto è una di quelle incombenze periodiche delle quali non si può proprio fare a meno e spesso l’esborso può andare anche oltre le tariffe fisse.

Come risparmiare sulle spese fisse

Il costo revisione auto generalmente non supera i 70 euro, per la precisione 66,88 euro è la spesa massima da sostenere nel caso in cui si decida di rivolgersi a un’officina autorizzata. Se invece si ha un po’ di tempo utile per seguire tutto l’iter burocratico, basterà rivolgersi direttamente agli uffici della Motorizzazione Civile della provincia in cui si risiede e il costo della revisione auto scenderà a 45 euro. Anzitutto vale la pena ricordare che la revisione è un obbligo previsto dalle norme che regolano la circolazione stradale e il mancato adempimento può comportare una multa che va dai 159 ai 639 euro, che possono arrivare anche a 7369 euro con il fermo dell’auto fino a tre mesi con possibile confisca, nel caso di recidiva.

Per capire quando è indispensabile procedere con la revisione basta fare riferimento al mese di immatricolazione. La prima avviene entro 4 anni dall’iscrizione al Pra, quindi. Mentre le successive con cadenza biennale rispetto al mese di immatricolazione, che diventa anche la scadenza ultima. Per essere più chiari, se si possiede un veicolo immatricolato ad aprile 2015, la prima revisione va eseguita entro il 30 aprile 2019, le successive entro il 30 aprile 2021, e poi 2023, via scorrendo.

Come comportarsi con modelli molto vecchi

Se l’auto da revisionare è piuttosto vecchia, è bene mettere in conto qualche spesa in più, che riguarda appunto la manutenzione del veicolo. Chiariamo anche che la revisione non ha nulla a che vedere con il tagliando, che attiene alla manutenzione, ma è una procedura consigliata rispetto al chilometraggio percorso e non interessa tutte le parti meccaniche. Per la revisione i controlli vanno invece più a fondo sulla parte meccanica, sull’impianto elettrico, sulle dotazioni di sicurezza, sul sistema frenante e naturalmente sulle emissioni inquinanti.

Giacché il mancato superamento della revisione potrebbe comportare spese aggiuntive per ottenere il via libera alla circolazione, sarebbe sicuramente più opportuno far visionare l’auto da un’officina specializzata per non far lievitare a dismisura il costo revisione auto. I modelli più vecchi sono sicuramente soggetti a ruggine sul telaio, che è un altro dei fattori che determinano il superamento o meno della revisione. Ma una particolare attenzione è riservata al tema delle emissioni. Sarebbe opportuno verificare il filtro anti particolato, e se necessario anche il catalizzatore. Sostituire uno di questi elementi sarà sicuramente meno costoso che dover passare a un’auto nuova.

Ultima modifica: 5 Marzo 2019