Catene per auto: quando sono obbligatorie?

3273 0
3273 0

Pneumatici omologati per la neve o catene per auto a bordo. Il Codice della strada non ammette altre opzioni per muoversi su strada, o almeno su alcune di esse, in inverno. Una condizione da tener ben presente se si vuole viaggiare in sicurezza, senza incorrere in sanzioni pecuniarie e amministrative. In particolare, se ci spostiamo in località o viabilità più esposte al rischio di precipitazioni nevose e formazione di ghiaccio sulla carreggiata.

Catene per auto e pneumatici

Pneumatici autorizzati per la marcia su superfici ghiacciate o innevate, identificabili da apposito contrassegno, o le classiche catene per auto metalliche da montare all’occorrenza.

Per l’esattezza, dal 15 novembre al 15 aprile, finestra temporale nella quale si applicano le previsioni contenute dall’articolo 6 del Codice della Strada.

Il testo normativo

Il testo normativo si riferisce, principalmente, alle arterie poste al di fuori dei centri urbani (extraurbane primarie e secondarie, autostrade, raccordi) sulle quali scattano gli obblighi sulla base delle ordinanze dei soggetti gestori.

Inoltre, va considerato che in previsione di condizioni meteo eccezionalmente rischiose, anche i sindaci possono estendere con propria ordinanza ai centri abitati, disposizioni normative per strade extraurbane.

Obbligo che non ricade, invece, sui conducenti di mezzi a due ruote. Motivo per cui, in Italia, è vietata la circolazione su carreggiate coperte da neve o ghiaccio o in caso di nevicata in corso.

Gli organi di controllo possono obbligare tali mezzi al fermo immediato e a riprendere la marcia solo al ripristino delle normali condizioni di percorribilità.

Stessa possibilità che si dà nei confronti dei guidatori cui le forze dell’ordine possono intimare l’alt fino al montaggio delle catene per auto o degli pneumatici idonei. Per gli inadempienti, sono dietro l’angolo anche sanzioni che possono oscillare tra:

  1. 41 euro all’interno dei centri abitati;
  2. 335 euro sulle strade extraurbane.

Come riconoscere le gomme omologate per la neve

Pneumatici adeguati alla stagione più fredda che si possono utilizzare sempre. È la versatilità la miglior dote dei copertoni “quattro stagioni”, tipologia omologata per la marcia su neve e ghiaccio.

Tuttavia, si può optare anche per le tradizionali “termiche”: a mescola morbida e battistrada scolpito per le quali però è consigliabile la sostituzione al termine dell’inverno.

Se si preferisce viaggiare con le gomme da asciutto, non si può fare a meno di avere a bordo le apposite catene di metallo da montare, obbligatoriamente, in caso di innevamento.

Come riconoscere lo pneumatico giusto al momento dell’acquisto?

Basta guardare sulla spalla del copertone e rilevare la presenza delle sigle M+S o M.S. o ancora M&S che identificano l’omologazione per la marcia in condizione di fango e ghiaccio (Mud) o neve (Snow). Utile al riconoscimento anche la presenza del pittogramma alpino (icona stilizzata delle vette montane).

È opportuno fare molta attenzione a questi requisiti ed evitare l’acquisto di materiali di dubbia attestazione e provenienza. Il che, pena le sanzioni già ricordate, insieme al ritiro della carta di circolazione e alla mancata liquidazione di un eventuale sinistro da parte dell’assicurazione.

Ultima modifica: 29 Gennaio 2020