Autofficina domestica: quali strumenti non possono mancare

516 0
516 0

Vi dilettate ad effettuare riparazioni fai da te sulla vostra auto o sul motorino all’interno della vostra autofficina domestica. Avete un discreto talento, ma talvolta siete costretti a rivolgervi al meccanico perché vi manca quella chiave, quell’arnese, talaltro strumento. È un peccato perdere l’opportunità di risolversi da soli alcuni piccoli problemi. Per poter sbrogliare almeno le matasse meno complicate è sufficiente avere spazi adeguati ove allestire una autofficina personale, ed avere le giuste dotazioni tecniche.

Gli strumenti principali

Per avere risultati soddisfacenti è fondamentale tenere in considerazione non soltanto gli strumenti tecnici ma anche l’arredamento e l’organizzazione degli spazi. Per quanto riguarda specificamente gli strumenti, passiamo in rassegna quelli che non possono proprio mancare in un’autofficina domestica.

Partiamo dai cric idraulici e pneumatici, indispensabili per facilitare tutte le operazioni di sollevamento dei veicoli e procedere con le attività di riparazione e manutenzione in sicurezza. Per un’autofficina domestica semi professionale, ancorché realizzata in casa propria, sarà necessario dotarsi di una vera e propria gru di sollevamento con portata maggiore rispetto ai cric.

Meno impegnativi invece altri componenti, ma non meno preziosi. Trapani smerigliatrici, ad esempio. Con i primi vi sarà possibile effettuare incisioni o perforazioni precise su legno e metallo. Con le seconde, potrete smussare e levigare le superfici, o rimuovere lembi di parti inutili. La saldatrice è assolutamente immancabile in ogni officina che si rispetti, anche casalinga. Impensabile lavorare su pneumatici e cerchi senza gli appositi avvitatori elettrici.

Autofficina domestica: altri strumenti irrinunciabili

Fondamentali sono le lampade: servono per agire sulle parti nelle quali la normale illuminazione non riesce ad arrivare perché coperte dalla carrozzeria. Altrettanto fondamentale è il sempiterno e universale compressore, un jolly utile per gonfiare e controllare la pressione delle gomme e per spazzare via in un attimo residui di smerigliatrici e saldatori.

Chiaramente non potrete non avere un adeguato set di chiavi inglesi delle varie misure, così come pinze, rivetti, perni e tutti gli attrezzi di piccole e medie dimensioni utili alle operazioni di riparazione e manutenzione delle auto. Fanno decisamente comodo inoltre dei ricambi che solitamente sono tra quelli più comunemente utilizzati in un’officina: dalle pasticche per i freni ai filtri (aria, olio, carburante).

Necessaria attenzione poi agli arredamenti. Non è possibile portare a termine una riparazione efficace senza avere a disposizione, ad esempio, un banco da lavoro multifunzione che assicuri un appoggio stabile e resistente. Imprescindibili anche idonee cassettiere portautensili e gli immancabili carrelli.

Ultima modifica: 2 febbraio 2022