Accessori smartphone: quali scegliere per ascoltare la musica

5928 0
5928 0

Come fare ad ascoltare nel miglior modo audio e musica dal proprio smartphone? In questa guida vi illustreremo le migliori soluzioni.

Cuffie wireless

Oggi giorno, il miglior modo per ascoltare musica quando ci troviamo lontano da casa e dal nostro impianto audio, è sicuramente il nostro smart phone. Potremo ascoltare in questo modo la musica all’aperto, in vacanza, o mentre facciamo sport. Quasi ogni persona ormai è dotata di uno smart phone. Questo strumento, grazie ad un minimo di organizzazione, ci permetterà di ascoltare musica ad alta qualità, oltre ad utilizzare questo strumento comune, per le normali funzioni di chiamate ed SMS. Potrete consultare ed applicare la nostra guida, anche se avete intenzione di ascoltare musica da lettori mp3 digitali o Tablet. Oggi giorno lo smart phone rappresenta il modo più economico , attorno al quale costruire un impianto audio ad alta qualità. Avremo comprato uno smart phone per utilizzare le sue svariate funzioni. Perché dunque non utilizzare lo stesso anche per riprodurre la nostra musica?

Da una parte vi è Itunes, per i dispositivi Ios e dall’altra per i dispositivi Android, potrete usare Google Music Play. Questi sono i servizi più utilizzati per l’acquisto di musica, che memorizzeremo sui player dei nostri telefonini. Prestare attenzione alla qualità delle cuffie che sceglieremo, ci aiuterà notevolmente ad ottimizzare la qualità dei file audio che ascolteremo. Sul mercato esistono moltissime tipologie di cuffie wireless, caratterizzate dalla più differenti fasce di prezzo.  Quando ci si trova a scegliere un paio di cuffie wireless, è necessario anzitutto chiedersi che tipo di connessione si desidera.

Esistono infatti varie tipologie di connessione, ognuno caratterizzato da diversi pro e contro. Se avete un budget piuttosto limitato e avete nella stessa stanza diversi dispositivi, è consigliabile optare per delle cuffie wireless a raggi infrarossi: oltre ad essere più economiche, con l’utilizzo di questo tipo di cuffie, eviterete spiacevoli inconvenienti di sovraccarico.

Auricolari a filo

Basterà fare un veloce ricerca nel web, per comprendere quanti modelli di auricolari sono disponibili in commercio. Sarà necessario scegliere il modello più compatibile alle proprie esigenze personali. Troppo spesso, chi intende comprare degli auricolari a filo, non è in grado di giudicare i reali bisogni personali, finendo per perfezionare l’acquisto sbagliato. La maggior parte degli auricolari a filo di ultima generazione, sono caratterizzati da una lunghezza del filo di 1,2 metri. Ricordatevi inoltre che trovare la soluzione adatta per accorciare il cavo sarà facile. Non sarà facile procedere al contrario all’allungamento del cavo delle vostre auricolari. Fate dunque particolare attenzione, quando comprerete le vostre auricolari alla lunghezza del filo. Potrà capitare che l’audio non abbia più la qualità di un tempo, a seguito dell’uso delle vostre auricolari. Questo inconveniente potrà dipendere dal fatto che il cavo delle vostre auricolari, potrà essersi danneggiato.

Vi consigliamo di proteggere il cavo delle vostre auricolari, utilizzando un avvolgi-cavo di protezione. Ancora meglio un piccolo tubicino di plastica che servirà da contenimento per il cavo. A tutela della comodità fisica delle vostre orecchie, sarà inoltre opportuno scegliere degli auricolari provvisti di gommini di nuova generazione, che si adatteranno alle vostre orecchie. I comandi esterni, presenti sul filo dei vostri auricolari, sono un sistema pratico per la regolazione del volume. Inoltre i comandi esterni sono uno strumento altrettanto utile se utilizziamo gli auricolari per le chiamate. I comandi esterni ci permetteranno di rispondere e chiudere le chiamate, senza toccare il nostro telefonino. Se volete degli auricolari che riproducano un suono perfetto, dovrete fare attenzione ad alcuni accorgimenti. Acquistate un modello che tra le sue caratteristiche ha frequenze in Hz discretamente alte. Un altro parametro molto importante per la qualità del suono, sarà la sensibilità delle vostre auricolari.

Auricolari stereo Bluetooth

Sono disponibili in commercio diverse cuffie wireless che potrete collegare tramite il Bluetooth. Anche in questo caso si trovano modelli a buon mercato. Si perderà qualcosa tuttavia in termini di portata. Per l’attivazione di auricolari connessi con il Bluetooth, per prima cosa dovrai attivare il Bluetooth nel tuo cellulare. Poi accendi l’auricolare in modo che si renda visibile. In molti modelli dovrai tenere premuto il pulsante di accensione per 5 secondi, in modo che si accenda e si metta anche in modalità di ricerca di altri dispositivi. A questo punto attiva la funzione cerca altri dispositivi sul tuo cellulare e alla fine della ricerca apparirà il nome dell’auricolare.

Gli auricolari Bluetooth sono senza dubbio più comodi delle cuffie con cavo o a infrarossi o radiofrequenza. Essi funzionano con qualsiasi device che supporti tale tecnologia, senza il bisogno di ricevitori esterni e senza l’ausilio cavi. In più, se munite di microfono permettono anche di ricevere ed effettuare chiamate. Le cuffie a Bluetooth sono un po’ più care di quelle a infrarossi o a radiofrequenza. Gli auricolari a Bluetooth sono caratterizzati da un raggio d’azione ampio e da una buona qualità audio, seconda soltanto agli auricolari via cavo.

Cavi audio

I cavi audio per i cellulari, sono dei semplici cavi con uscita jack, che andranno collegati all’uscita cuffie del vostro smart phone. Il cavo audio andrà poi collegato all’uscita AUX del vostro stereo o della vostra autoradio. Potrete in questo modo ascoltare musica in streaming, dalle varie applicazioni internet del vostro telefono, o semplicemente dalla vostra play list personalizzata. L’audio dei vostri file, dipenderà dalla qualità del vostro stero. Potrete trovare questo tipo di cavo audio, presso rivenditori di telefonini e accessori o comuni negozi di elettronica.

Auricolari ergonomici pensati per chi fa sport

Prima di tutto bisognerà capire per quale ambito principale si vogliono utilizzare gli auricolari. Ad esempio se siete delle persone sportive, avete bisogno di un modello che si tenga bene saldo anche quando siete in movimento. Per gli amanti del jogging ci sono dei modelli fabbricati con un asticella che poggia sulle orecchie, fino a raggiungere la nuca. Questo modello è perfetto proprio per il movimento che si fa correndo. Lo stesso modello però non può andar bene per chi frequenta le palestre. In questo sport, stendendosi, l’asticella si scontrerebbe con la panca. In questo caso quindi converrà dotarsi di auricolari che possano poggiare sulle orecchie ma senza asticella.

Ultima modifica: 13 Ottobre 2017