Alfa Romeo è salva e può finanziare il suo futuro. Parola di Tavares

1176 0
1176 0

Al Salone di Parigi Alfa Romeo è protagonista … a distanza. Molto presente nelle parole di Carlos Tavares, Ceo di Stellantis.

Il numero uno del Gruppo ha avuto parole di entusiasmo per il Biscione. “Sono molto contento di quanto è stato fatto, Alfa Romeo sta andando molto bene. La situazione è stata completamente ribaltata rispetto a qualche anno fa. Il Marchio è salvo, è tornato a essere redditizio addirittura prima del lancio di Tonale. Il 2022 sarà un grande anno da questo punti di vista”.

Tonale, presente sul mercato con le motorizzazioni ibrida e diesel, a novembre arriverà anche nella versione plug-in da 275 cavalli e con trazione integrale elettrificata.

Alfa Romeo è salva e può finanziare il suo futuro. Parola di Tavares
Carlos Tavares con Alfa Romeo Tonale

Sempre a novembre sarà presentato il restyling di Giulia e Stelvio. Per la berlina e il Suv sportivi di Alfa è previsto un aggiornamento estetico e l’arrivo dei motori mild hybrid.

Carne al fuoco, il lavoro del Ceo del Biscione, Jean-Philippe Imparato, sta portando a risultati che soddisfano. 

Il futuro sorride ad Alfa Romeo

Nel 2024, nei fatti tra poco più di un anno, è previsto il lancio della prima Alfa al 100% elettrica. Nascerà sulla piattaforma STLA Small, come Jeep Avenger, e sarà prodotta in Polonia a Tichy. Sarà un Suv del segmento B, quindi lungo circa 4,2 metri.

Un passo decisivo. Tavares ha aggiunto. “Alfa Romeo è concentrata sui prossimi 10 anni. E’ nella posizione per finanziare il suo futuro”. Ovvero di allargare, se i profitti cresceranno in tale modo, la sua gamma a modelli speciali. Degni della storia del Marchio.

Carlos Tavares e Jean-Philippe Imparato con Alfa Romeo Tonale
Carlos Tavares e Jean-Philippe Imparato con Alfa Romeo Tonale

Ultima modifica: 21 Ottobre 2022