Avenger, prima Jeep elettrica, prezzo e informazioni

3817 0
3817 0

Una americana a ParigiJeep Avenger è il primo modello del Marchio archetipo assoluto del fuoristrada, al 100% elettrico. E anche la più piccola Jeep di sempre.

La lunghezza è di 408 centimetri, più compatta rispetto ai 4,24 metri di Renegade. Il prezzo? Costerà meno di 30.000 euro, con gli incentivi.

Un esordio ufficiale molto speciale al Salone di Parigi. Arriverà sul mercato nel 2023, ma è prenotabile da oggi, 17 ottobre.


Il nome significa letteralmente vendicatore, rimanda direttamente alla popolarissima saga della Marvel, senza dubbio.

Ma ha una ragione storica, legato a un retaggio tipico di Jeep con Wrangler, attaccabrighe, Renegade, rinnegato, Commander, comandante, Gladiator e Patriot. Una famiglia pronta a tutto …

Jeep Avenger
Jeep Avenger

Si tratta anche di un Jeep assemblata tutta in Europa. Costruita nella stabilimento di Tichy, storico di Fiat, in Polonia. Le batterie assemblate a Poissy, stabilimento nato con Ford nel 1937 poi passato sotto PSA.

Il propulsore elettrico nasce a Trémery-Metz, fabbrica realizzata a fine anni Settanta a Citroen, mentre a Valenciennes viene realizzato il selettore. Un lavoro di squadra.


La piattaforma è la STLA Small, dedicata da Stellantis ai segmenti B e C. Sarà utilizzata anche dai prossimi Suv di Alfa Romeo e Fiat, che nasceranno sempre a Tichy.

Evoluzione della piattaforma CMP, STLA Small è stata concepita per le EV, ma può supportare anche i tradizionali propulsori a combustione interna, per il periodo di transizione.

Jeep Avenger

Avenger, il design

Inconfondibile lo stile, da Jeep. Le proporzioni sono indovinate, rimandano a Compass e Grand Cherookee. Felice l’accoppiamento dei fari orizzontali con la nuova interpretazione della calandra con le sette feritoie, immarcescibili.

L’abitacolo presenta il display orizzontale a tocco e un ambiente sobrio. Avenger punta a essere la Jeep dei giovani e del pubblico femminile. La capacità di carico del bagagliaio dichiarata è di 321 litri.

Piccola, ma agile e votata al traffico cittadino. Non solo, presenta altezza da terra, angoli di attacco, dosso e uscita paragonabili se non migliori rispetto a Renegade.

Adatta anche al fuoristrada, mentre. il motore elettrico M3, con sistema da 400 Volt, è realizzato in joint-venture paritaria con Leroy-Somer, che è marchio di Nidec, il più grande produttore di propulsore elettrici del mondo.

Capace di una potenza di 156 cavalli (155 Kw) e di una coppia istantanea di 260 Nm.

Quanto fa?

Dispone della batteria agli ioni di litio, assemblata in casa Stellantis ha una capacità di 54 kWh, con un pacco di 17 moduli e 102 celle, con chimica NMC 811, ovvero con Nickel, Manganese e Cobalto, ma con una presenza ridotta di quest’ultimo elemento, più impattante a livello ambientale.

E’ stata testata per oltre 2 milioni di chilometri.

L’accumulatore è sotto a sedili anteriori, posteriori e al tunnel centrale. Protetto da da un’elevata altezza da terra e da piastre para-motore sotto-scocca.

Il raggio di azione è interessante  autonomia di 400 km nel ciclo WTLP.  Che nel ciclo urbano aumenta del 35%, arrivando a 550 km.

L’accumulatore può essere caricato sino a 100 kW da corrente continua, riuscendo a ripristinare l’energia dal 20% all’80% in 24 minuti.

Di serie il caricatore fino a 11 kW per la corrente alternata che permette di fare una carica completa in 5 ore 30’ dalla colonnina pubblica: tempi moderni.

Pronta a tutto

Jeep dichiara la sua prima elettrica  efficace al 100% fino a meno 30 gradi centigradi e oltre 40 gradi. Dotata di sistemi per avere una marcia sempre sicura su ogni fondo.

E’ la prima Jeep a trazione anteriore dotata di  Selec-Terrain e Hill Descent Control, che sono di serie.

Il Selec-Terrain offre sei modalità:

  1. Normal per la guida di tutti i giorni.
  2. Eco per migliorare l’autonomia.
  3. Sport per un maggiore divertimento alla guida.
  4. Snow per la massima trazione su strade o sentieri ghiacciati.
  5. Mud  per ottimizzare le prestazioni sul fango e migliorare l’aderenza.
  6. Sand per limitare il rischio di restare bloccati su terreni sabbiosi.

Arriveranno anche le termiche.
La gamma dovrebbe essere composta da powertrain mild hybrid, e-Hybrid e anche termico, col 1.2 tre cilindri turbo benzina da 100 cavalli dedicato al nostro mercato e  a quello spagnolo. Niente Diesel. Un modello che segna un cambio di passo.

Leggi ora: Jeep 4xe, la prova della gamma elettrificata

 

Ultima modifica: 4 Novembre 2022

In questo articolo