Polestar 3: il nuovo SUV elettrico verrà realizzato negli USA

824 0
824 0

Il terzo modello del catalogo Polestar sarà un SUV elettrico ad alte prestazioni, dedicato in modo particolare al mercato americano. La Polestar 3 entrerà infatti in produzione il prossimo anno e verrà costruita nello stabilimento Volvo di Ridgehill, in South Carolina, insieme all’attuale Volvo S60 e alla prossima generazione di XC90.

Il nuovo SUV di Polestar sarà la prima vettura della casa svedese a utilizzare la recentissima architettura Sustainable Experience Architecture (SEA) di Geely, il gruppo cinese proprietario di Volvo e Polestar, appunto.

Non è un caso che Polestar abbia scelto gli Stati Uniti per la produzione del suo nuovo modello. Gli USA sono infatti il secondo più grande e fruttifero mercato per i veicoli elettrici, subito dopo la Cina.

“La Polestar 3 sarà costruita in America per i nostri clienti americani”, spiega in modo chiarissimo Thomas Ingenlath, CEO di Polestar, il quale ha aggiunto che “D’ora in poi, gli Stati Uniti non saranno più un mercato di esportazione, ma un mercato interno”.

Nel comunicato di Polestar si sottolineano i vantaggi di questa produzione americana per un veicolo destinato al mercato americano: taglio dei costi di trasporto, con vantaggi sul prezzo finale, tempi di consegna ridotti e minore impatto ambientale nella catena logistica.

Non ci sono ancora dettagli su design e prestazioni della Polestar 3, ma potremo forse individuare molte somiglianze con il concept Polestar Precept (di cui abbiamo parlato in questo articolo), con una particolare attenzione all’aerodinamica e alla risposta sportiva.

Ultima modifica: 16 Giugno 2021