Nissan attiva in Giappone e-share mobi, nuovo servizio di car sharing

2596 0
2596 0

Nissan è una delle case automobilistiche più impegnate nella ricerca di metodi alternativi di mobilità urbana. La più recente conferma è l’annuncio della partenza di e-share mobi, servizio di car sharing che promette di offrire agli utenti i più aggiornati ritrovati in termini di elettrificazione e di intelligenza artificiale per veicoli. Il servizio partirà il 15 gennaio 2018 in Giappone.

COME FUNZIONA E-SHARE MOBI

e-share mobi rientra nel più ampio progetto Nissan Intelligent Mobility, un programma dedicato allo sviluppo di diverse forme di mobilità condivisa che utilizzano, ovviamente, i veicoli del marchio.

Leggi anche: Easy Ride, il primo servizio di mobilità robotizzato di Nissan

Nello specifico e-share mobi, nato dalla collaborazione fra Nissan e Nissan Car Rental Solution, si basa su Smart Oasis Carsharing, una piattaforma di servizi di mobilità di Nihon Unisys, azienda informatica giapponese che ha già esperienza nel campo delle soluzioni per l’automotive.

Gli utenti, che si possono già iscrivere sul sito e-sharemobi.com, non devono fare nessun tipo di abbonamento, ma pagheranno a consumo, ossia solo il viaggio effettuato: una soluzione pensata da Nissan per ampliare il bacino di clienti.

I modelli di auto a disposizione, al momento, sono due: la nuova Nissan Leaf 100% elettrica e Nissan Note e-Power.

DOVE SI PUÒ UTILIZZARE E-SHARE MOBI

Come già accennato, al momento il servizio di car sharing di Nissan sarà disponibile solo in Giappone, in circa 30 stazioni di Tokyo, Kanagawa, Shizuoka, Osaka, Hyogo, Kyoto, Shiga, Nara, Wakayama e altre prefetture giapponesi, e in seguito sarà esteso anche ad altre regioni.

Ultima modifica: 12 Dicembre 2017