ECOdolomitesGT 2023, le auto a zero emissioni si sfidano

416 0
416 0

Pronta al via la ECOdolomitesGT 2023, competizione automobilistica riservata alle vetture elettriche che parte e torna a Primiero San Martino di Castrozza.

L’e-rally di regolarità e consumo si svolge su strade aperte ed è valevole per l’International Bridgestone FIA Eco-Rally Cup 2023 e per il Campionato Italiano Energie Alternative – Trofeo ACI Sport E-Rally.

Le vetture ammesse a ECOdolomitesGT 2023 si ritrovano venerdì 10 novembre alle 13 in piazza del Municipio, che ospita l’EDGT Charge-Park, quartier generale dell’evento motoristico e sede del charge park, dove le auto elettrificate possono “fare il pieno” di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Gli equipaggi, provenienti da dodici paesi, saranno impegnati fino alle 18 con le verifiche tecniche e amministrative, mentre la partenza della prima vettura è prevista per le ore 9 di sabato 11 novembre, seguiranno tutte le restanti auto in gara a un minuto l’una dall’altra.

Domenica 12 novembre sarà la giornata conclusiva della manifestazione. La prima vettura taglierà il traguardo alle 16, nel centro della Frazione Fiera di Primiero, in prossimità dell’EDGT Charge-Park. Pubblicazione della Classifica Finale on-line @ www.ECOdolomitesGT.org nella stessa giornata alle 19.00 circa. Cerimonia di premiazione alle 19.30 nella Sala Consiliare di Primiero San Martino di Castrozza.

Alle competizioni – spiega Mario Montanucci Pignatelli, coordinatore del RaceBioConcept Team – BioDrive Academy, co-organizzatore – prendono parte vetture omologate per la normale circolazione stradale 100% elettriche, che non siano state sottoposte ad alcuna modifica per consentire ai concorrenti di utilizzare i propri veicoli destinati all’uso quotidiano. Sono ammessi anche i prototipi e ogni equipaggio è formato da due persone.”

Per partecipare – prosegue – non è necessario essere piloti: la gara è aperta a tutti, anche se richiede attenzione e impegno in quanto il percorso da seguire e i tempi da rispettare sono indicati nel Road-Book, il navigatore cartaceo utilizzato nelle competizioni di regolarità.”

ECOdolomitesGT 2023: i numeri, il percorso, le prove

Il percorso, che parte e torna da Primiero San Martino di Castrozza spingendosi fino ad Ortisei in Alto Adige e tocca suggestivi angoli delle Dolomiti in Trentino, Veneto e Alto-Adige, è suddiviso in 4 settori per oltre 440 chilometri totali. 16 le prove speciali per un totale di circa 230 chilometri, durante le quali i driver dovranno ancora cimentarsi per mantenere le specifiche medie imposte dai regolamenti, rilevate al decimo di secondo, consumando il meno possibile.

I consumi sono dedotti mediante innovativi telerilevamenti, applicando una speciale formula FIA che tiene conto anche delle performance di omologazione WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) di ciascuna vettura iscritta.

ECOdolomitesGT 2023 è l’ultima tappa del campionato FIA 2023, che dopo aver toccato diversi Paesi, come Svezia, Spagna, Repubblica Ceca, Portogallo, Slovenia e Montecarlo, arriva in Italia con l’ECOdolomitesGT. Qui si conoscerà quindi chi ha vinto la competizione internazionale.

La manifestazione si svolge in collaborazione con Bridgestone (Title-Sponsor di Coppa Internazionale), SARA Assicurazioni, NSP, Christian Gobber Termoidraulica, Primiero Energia, Zeta Green Estate, il Comune di Primiero San Martino di Castrozza e l’Azienda di Promozione Turistica di San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi, assieme al supporto di Trentino Marketing.

Non solo una gara, ma anche un’esposizione

Il centro di Primiero San Martino di Castrozza per l’occasione si trasforma anche in esposizione. Gli appassionati di motori e mobilità sostenibile, oltre ad assistere a partenza e arrivo, potranno vedere da vicino il Charge Park con le auto in Piazza del Municipio nei momenti di sosta, in particolare il venerdì pomeriggio e la domenica dalle 16 in poi fino al termine della cerimonia di premiazione.

I premi

Come avviene sin dal 2019, i concorrenti verranno premiati con punti validi per i Campionati FIA e italiano mediante trofei ricavati dagli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia del 2018, naturalmente e artigianalmente scolpiti nella medesima forma estetica delle dolomiti stesse: un modo per omaggiare i luoghi in cui si svolge la manifestazione e ricordare una locale conseguenza del cambiamento climatico.

Oltre ai premi di rilevanza “federale” – ossia dedicati ai primi tre piazzamenti – a ECOdolomitesGT 2023 verranno conferiti alcuni ulteriori specifici premi o riconoscimenti speciali.

Gli Ecorally

L’ECOdolomitesGT, – organizzata da RaceBioConcept BioDrive Academy e l’Automobile Club di Trento, in collaborazione con ECOmove – rientra nella categoria degli Ecorally, competizioni nate nel 2006 con il 1°EcoRally Roma – San Marino.

Queste discipline oltre a sperimentare sul campo le prestazioni delle auto a basso impatto ambientale, hanno gettato, nel tempo, le basi per regolamentare a livello nazionale e internazionale tutte le gare con vetture “ecologiche”, fino ad arrivare, tra le altre, alle famose FIA Formula-E e FIA Formula Extreme-E, assieme ad altre competizioni automobilistiche con vetture a GPL, metano, biometano, bioetanolo e biodiesel e/o mosse da propulsioni ibride o esclusivamente elettriche, ampiamente rappresentate in Italia e in altri Paesi da dedicati campionati nazionali di riferimento.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 9 Novembre 2023