Cric: cosa fare quando si blocca

186 0
186 0

Il cric auto è uno strumento indispensabile per sollevare il veicolo per la sostituzione di un pneumatico; ecco come fare in caso di blocco.

Il cric è uno strumento fondamentale, in dotazione ad ogni veicolo a quattro ruote omologato per la circolazione su strada. Si tratta di un attrezzo indispensabile per operare un particolare tipo di manutenzione del veicolo. Sarà certamente capitato a molti automobilisti di trovarsi nelle spiacevoli circostanze della foratura di una gomma. In dette circostanze, onde poter riprendere la marcia con il proprio autoveicolo, sarà necessario sostare e procedere alla sostituzione dello pneumatico forato.

Per sostituire uno pneumatico forato in completa autonomia, vi è un unico modo: sollevare il mezzo con l’uso del cric in dotazione all’automobile. L’utilizzo del cric richiede alcuni accorgimenti atti a garantire la propria sicurezza e quella del vostro autoveicolo. Prima di utilizzare il cric per il sollevamento del veicolo, sarà fondamentale azionare il freno a mano, onde evitare che il veicolo possa spostarsi nelle fasi di sollevamento. Inoltre sarà necessario posizionare dei cunei, dietro e davanti gli pneumatici, onde favorire una maggiore stabilità al veicolo.

Esistono principalmente due tipologie di cric: un cric di tipo idraulico e un cric di tipo meccanico. Entrambi gli strumenti, indipendentemente dalla loro natura, sono composti da una leva; grazie alle pressione esercitata sul corpo dello strumento, esso permetterà attraverso un’azione di leva, il sollevamento del veicolo; una volta che l’automobile sarà sollevata, sarà possibile effettuare la sostituzione dello pneumatico danneggiato. Il cric di tipo meccanico è lo strumento che più comunemente viene dato in dotazione agli autoveicoli.

Talvolta potrebbe capitare l’inconveniente che il cric si blocchi durante l’utilizzo nelle fasi di sollevamento del veicolo. In queste circostanze niente panico. Se si tratta di un cric di tipo meccanico, dovrete provare a smuovere con calma e in modo delicato la leva, facendo dei piccoli movimenti. Non dovrete assolutamente esercitare una pressione eccessiva, onde evitare di smuovere il cric dal punto della scocca del veicolo sul quale è posizionato.

Qualora non riusciste a smuovere la leva con piccoli movimenti delicati del cric, in tal caso, onde evitare di pregiudicare la vostra incolumità e sicurezza e l’integrità del vostro veicolo, contattate l’assistenza di un meccanico nel punto nel quale vi trovate ed evitate di effettuare operazioni rischiose, soprattutto se il cric dovesse bloccarsi in seguito al sollevamento dell’automobile. Qualora invece il cric dovesse bloccarsi prima di effettuare il sollevamento del veicolo, potrebbe essersi verificata una criticità alla meccanica dello strumento. In tal caso dovrete reperire da un automobilista un altro strumento, verificando la compatibilità con il vostro veicolo e la capacità di sostenere il peso di carico del mezzo da parte del cric che vi è stato prestato.

Ultima modifica: 31 luglio 2018