Il dragster elettrico da record: 323 km/h sul quarto di miglio, in silenzio

166 0
166 0

Le auto elettriche hanno da tempo ormai iniziato a conquistare anche tutte le varie categorie del motorsport. Pensiamo alla Formula E o alla MotoE, rally elettrici, campionati GT o anche eventi come il Pikes Peak. L’elettrificazione si è infilata anche nell’americanissimo mondo dei dragster, i bolidi da centinaia e centinaia di cavalli che si sfidano in gare di accelerazione sul celebre “quarto di miglio”. Proprio da questo mondo arriva la notizia del record stabilito da un dragster elettrico, il quale ha raggiunto le 201,07 miglia orarie (circa 323,5 km/h) in un’accelerazione di durata appena 7,52 secondi, segnando appunto il primato di velocità per un veicolo dragster a propulsione elettrica.

L’impresa è stata portata a termine sulla Tucson Dragway, in Arizona, dal pilota e conduttore televisivo Steve Huff, a bordo del bolide chiamato The Current Technology, facente parte del team Huff Motorsports, e il video della corsa è stato pubblicato sulla pagina Facebook chiamata CycleDrag.

Come si può notare dal filmato, appare impressionante l’enorme potenza sviluppata da questa speciale auto elettrica, contrastata però da un incredibile quasi silenzio, non certo usuale in competizioni estremamente rumorose come appunto le gare di dragster.

La corsa di The Current Technology, con le sue 201,07 miglia orarie, batte il precedente record per dragster elettriche stabilito lo scorso anno dal noto pilota (nell’ambiente ovviamente) Don “Big Daddy” Garlits, il quale ha spinto il suo bolide a 189 miglia orarie (circa 304 km/h)

Ultima modifica: 19 maggio 2020