A New York, la targa ‘New York’ vale 20 milioni di dollari

4383 0
4383 0

Come è noto, negli Stati Uniti la targa non è legata al veicolo, ma è di proprietà dell’utente. Ciò comporta la possibilità che una targa, per una o più sue peculiarità (design, scritte, slogan, numeri particolari) possa diventare un oggetto prezioso o da collezione e che diventi dunque una sorta di tesoro per chi la possiede. È il caso, ad esempio, di una targa che mostra la scritta “NEW YORK”, messa in vendita dal suo proprietario, assieme a un modello anni Novanta di Volvo V70, per l’incredibile cifra di ben 20 milioni di dollari (circa 16,8 milioni di euro).

A New York, la targa New York vale 20 milioni di dollari 2
A New York, la targa New York vale 20 milioni di dollari (Foto: duPont Registry)

Perché un prezzo così alto?

Come già accennato, non è certo merito della Volvo usata, che di raro o di speciale non ha nulla. È la targa ad essere preziosa. Nell’annuncio di vendita pubblicato sul sito duPont Registry si trovano le ragioni di questa valutazione straordinaria. Verso la fine degli anni Settanta lo Stato di New York iniziò a permettere agli utenti di personalizzare le proprie targhe. Un residente della Grande Mela riuscì a ottenere l’unica targa con la dicitura “NEW YORK”. Da allora la famiglia di quella persona ne ha mantenuto la proprietà per oltre 40 anni, rinnovandola a ogni scadenza. “Alla fine degli anni Settanta”, dice l’anonimo venditore, “quando ho suggerito a mio padre di ordinare quella targa, sapevo che si trattava di qualcosa di speciale… non mi ero però mai reso conto di quanto fosse davvero speciale”.

Si tratta di un oggetto iconico: da sempre infatti i turisti che visitano la grande metropoli americana possono notare miniature di questa targa vendute in molti negozi di souvenir.

Ultima modifica: 17 Marzo 2021

In questo articolo