moto: meccanica il DB-Killer cos’è e perché è obbligatorio

83801 0
83801 0

Il DB-Killer è un particolare dispositivo meccanico che viene montato nel silenziatore della moto. Vediamo di cosa si tratta e perché è obbligatorio.

Il dispositivo del DB-Killer consiste sostanzialmente in una serie di reti metalliche sovrapposte o in alcuni casi in una lamina forata. Vediamo qual è lo scopo di questo dispositivo e perché è tanto importante da essere obbligatorio.

Cos’è

DB-Killer è costituito da reti metalliche sovrapposte o da una lamina forata. Il dispositivo viene posizionato sul lume di scarico, occludendo lo stesso. Esistono, tuttavia, dei DB-Killer prodotti con una particolare forma cilindrica, e ricurva: questi dispositivi permetteranno un minor perdita e diminuzione di potenza del motore. Il DB-Killer viene posizionato al termine del silenziatore.

La funzione principale di questo dispositivo è quella di andare a limitare le emissioni sonore. Utilizzando ed installando questi dispositivi su alcuni modelli di moto caratterizzate da scarichi aftermarket, sarà possibile fare rientrare questi ultimi nei limiti sonori previsti dalle normative di legge specifiche.

Dove e perché è obbligatorio

Se si provvede ad una rimozione di questo dispositivo, non si perderà certo l’omologazione del proprio scarico; tuttavia si potrà incorrere in una sanzione amministrativa ai sensi dell’Art. 72 c. 1 lett, del Codice della Strada. La legge prevede che i ciclomotori, i motoveicoli e gli autoveicoli devono essere provvisti ed equipaggiati con dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione e di dispositivi silenziatori di scarico, se  i veicoli sono dotati di un motore di tipo termico.

Chiunque circolerà con un veicolo sopra descritto, nel quale uno dei dispositivi o degli apparecchi prescritti, non risulti conforme alle disposizione di legge che regolamentano la materia, sarà soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di un somma che andrà da 84 euro a 335 euro.

Qualora le forze dell’ordine abbiano a disposizione per i loro controlli un fonometro per effettuare la misurazione dei decibel, le autorità potranno applicare gli artt 78 e 155 c. 2 e 5; qualora il livello dei decibel rilevati da questo strumento, supererà quello previsto dalla carta di circolazione, a seconda del numero di giri del motore, il conducente verrà sanzionato.

Per questa ragione è assolutamente non legale, circolare con il proprio motoveicolo, al quale è stato volutamente rimosso l’apparecchio DB-Killer, per abbattere e limitare le emissioni sonore. Bisogna precisare che questi strumenti sono molto utili per la tutela e il rispetto dei cittadini, che vivono nelle vicinanze di strade sulle quali circolano motocicli di grandi cilindrate, che emettono un rumore decisamente importante.

Ultima modifica: 2 Marzo 2018