Lancia Ypsilon, cinque cose che non sapete

200 0
200 0

La più amata dalle italiane. Senza dubbio, dopo quattro decadi di speciali e non solo, Lancia Ypsilon Y10 e Y, sono un punto di riferimento, fissando momenti importanti per il Marchio e anche la storia industriale italiana.

Una ammiraglia tascabile che ha indicato nuove tendenze. anche di tecnologia. Ecco cinque curiosità che esaltano:

Lancia Ypsilon, aerodinamica quando quasi nessuno parlava di efficienza

Si presento con aerodinamica senza pari per una utilitaria. In fatti la prima Y10 esibìun Cx di 0,31, formidabile per l’epoca. La forma a cuneo la distinse subito da tutte le altre piccole, con cofano e parabrezza molto inclinati. Inconfondibile.

Allo stesso modo la coda tronca è un particolare originale, col portellone sempre di colore nero satinato, incernierato 10 cm all’interno del tetto, per consentire una migliore accessibilità al bagagliaio. Un altro pianeta.

Un gioiello fatto in casa

Un grande lavoro è stato fatto per lo stile. Per la futura Lancia Y10 i primi progetti di design furono affidati anche a Pininfarina, Italdesign di Giorgetto Giugiaro, oltre che al Centro Stile Fiat, con i primi bozzetti risalenti addirittura al 1980. Trionfò la proposta di casa, opera di Antonio Piovano, che presentò uno stile formidabile. Proponendo un’ammiraglia in miniatura con caratteristiche di stile e contenuti inedite per un’utilitaria dell’epoca, segni di quello spirito anticipatore che accompagnerà sempre il modello

Ha chiuso un’era sia a Desio sia a Termini Imerese

La storia ha sempre definito la vettura. La Y10 è l’ultimo modello prodotto dal Marchio Autobianchi. Nel 1992, con la chiusura dello storico stabilimento di Desio s’è chiusa un’epoca alle porte di Milano.

Allo stesso modo una Lancia Y il 23 novembre del 2011 è stata l’ultima vettura prodotta nello stabilimento di Termini Imerese. Chiudendo un’altra importante parentesi.

Immortale

Altri passaggi cruciali. l logo Lancia è stato rinnovato recentemente, ma anche il precedente, quello del 2007, negli ultimi 10 anni, dall’uscita di produzione di Delta e delle Thema e della Voyager di origine Chysler, è stato portato solo dalla attuale Lancia Ypsilon.

Ultimo alfiere del passato, sarà la prima a portare su strada il nuovo stemma, seguita nel 2026 dalla ammiraglia Gamma e nel 2028 dalla Delta. Una sopravvissuta, fino al prossimo 14 febbraio.

Le dive a bordo di Lancia Ypsilon

5 –  Madrine sempre speciali

Le bellissime la piccola chic. Lancia Ypsilon, Y10 e Y hanno avuto una carrella di testimonial femminili di grande livello. Come Eva Herzigova, Milly Carlucci, Amanda Sandrelli, Eleonora Brigliadori, Elisabetta Gardini, Barbara De Rossi, Maria Teresa Ruta, Alessandra Martines, Kasia Smutniak e ora Cristiana Capotondi. Un fil rouge che non finisce mai….

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 1 Febbraio 2024