Isotta Fraschini, come è andato il primo giorno di test a Vallelunga

599 0
599 0

Come ci si attendeva, nella prima giornata di prove della Isotta Fraschini Tipo 6 LMH Competizione sul tracciato laziale di Vallelunga ci si è concentrati sullo sgrossare la vettura e raccogliere dati per proseguire lo sviluppo. La macchina nella mattinata ha lavorato spinta dal solo motore termico, così da testarlo correttamente, mentre nel pomeriggio è stata attivata anche la parte ibrida. Erano presenti in pista anche i tecnici del team Vector Sport, che gestirà la vettura sul campo di gara.

Isotta Fraschini Tipo 6 LMH Competizione 2023 Vallelunga - 1

Mediani

A condurre per la sua prima volta in pista la Isotta Fraschini Tipo 6 LMH Competizione è stato il pilota collaudatore della Michelotto Engineering Maurizio Mediani, che si era occupato anche dello sviluppo al simulatore della vettura, così da confrontare le sensazioni e poter anche migliorare la controparte informatica.

Il bilancio della giornata

La vettura ha svolto sessioni dalla lunghezza che è andata aumentando da 1 a 3, poi a 5 e fino ad 8 giri consecutivi. Ogni sosta era programmata per fare misurazioni e verificare che quanto visto in galleria e poi sul banco prova 4wd fosse stato riportato sulla macchina, poi è stata sperimentata anche la parte elettrica per poter poi modificarne i parametri e capire come questa influenza le reazioni della macchina.

Le parole di Claudio Berro, Direttore Motorsport di Isotta Fraschini:

«La prima volta della nostra macchina con le ruote sull’asfalto è ovviamente una sensazione emozionante per tutti, a partire dai tecnici che l’hanno realizzata che erano presenti e che così l’hanno vista finalmente in pista. Per noi tutti è stato un momento bello anche perché la giornata si è svolta secondo il piano previsto, con grandi soste per mettere a punto la vettura e analizzarne i dati, e direi che con le ultime tornate con l’impianto ibrido in funzione si è completato il primo giorno con soddisfazione per tutti».

Gary Holland, Team Principal di Vector Sport: «Giornata molto positiva, con la prima uscita della vettura test che è andata senza particolari problemi e questo è impressionante,  dimostra il calibro dei partner tecnici coinvolti. Non vediamo l’ora di portare a termine lo sviluppo e, mi auguro, il processo di omologazione, puntando all’iscrizione gara-per-gara fino alla fine dell’anno. Spero che l’ACO possa cogliere lo sforzo che stiamo facendo e la strada che stiamo percorrendo e possa concederci l’iscrizione, così da poter affrontare le altre squadre LMH».

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 11 Aprile 2023

In questo articolo