Hyundai e Audi insieme per tecnologie fuel cell

2658 0
2658 0

È stato stretto un accordo fra Audi e Hyundai, che prevede una collaborazione fra le due aziende per sviluppare veicoli spinti da propulsori elettrici a idrogeno, con tecnologia a celle a combustibile (fuel cell).

Il patto, sulla cui durata non ci sono ancora dettagli, andrà a toccare anche altri marchi collegati con le due società, ossia Volkswagen (casa madre del gruppo a cui appartiene Audi), Skoda e Seat per quanto riguarda il brand dei quattro anelli, e Kia per Hyundai.

L’accordo consente alle parti di condividere licenze e brevetti pluriennali riferiti a tecnologie e componenti per veicoli a celle a combustibile. Hyundai, in questo senso, fa in qualche modo la parte della guida, forte dell’esperienza maturata con modelli fuell cell come la ix35 o Nexo. Audi assume invece il ruolo di portavoce Volkswagen, essendo il marchio di Ingolstadt responsabile dello sviluppo di questo tipo di tecnologia all’interno del grande gruppo tedesco.

“Il fuel cell è la forma più precisa di guida elettrica e dunque un grande punto di forza nel nostro portafoglio tecnologico dedicato alla mobilità premium senza emissioni”, ha detto Peter Mertens, membro del consiglio di amministrazione dello sviluppo tecnico per Audi AG, che ha anche aggiunto: “Per questo, nella nostra tabella di marcia FCEV (fuel cell electric vehicle) stiamo unendo le forze con partner solidi come Hyundai. Per la svolta di questa tecnologia sostenibile la cooperazione è il modo più intelligente per raggiungere innovazioni con strutture di costo allettanti.

Ultima modifica: 20 Giugno 2018