Ford non userà la piattaforma Volkswagen per i veicoli elettrici di nuova generazione

28 0
28 0

Come sappiamo, nel 2020 Ford ha siglato un accordo con Volkswagen per utilizzare la piattaforma modulare MEB per veicoli elettrici dell’azienda tedesca. L’uso è destinato allo sviluppo di alcuni modelli a zero emissioni per il mercato europeo. Ma mentre attendiamo il debutto del primo di questi veicoli, è già stata preannunciata la fine dell’accordo tra le due aziende.

A partire dal 2025, o comunque dalla metà del corrente decennio, Ford inizierà a utilizzare una propria piattaforma modulare per veicoli elettrici, attualmente ancora in fase di creazione. Tutto il lavoro per il suo sviluppo si sta svolgendo negli Stati Uniti, ma tale nuova piattaforma sarà destinata ai modelli elettrici europei.

La nuova piattaforma sarà “molto versatile e molto capace”, ha affermato Martin Sander, responsabile europeo dei veicoli elettrici Ford, “Stiamo esplorando tutti i tipi di opportunità, fino a che punto possiamo spingerci, che tipo di segmenti possiamo coprire”.

Al momento continua la collaborazione tra Ford e Volkswagen: il programma è di costruire due veicoli elettrici sulla piattaforma MEB di Volkswagen. Nel futuro le due aziende continueranno a spalleggiarsi nel campo dell’elettrificazione e in settori come la guida autonoma o i veicoli commerciali. Non solo: Ford, secondo Sander, rimane comunque aperta a collaborazioni con altri produttori diversi da Volkswagen.

Ultima modifica: 17 Gennaio 2023