Emissioni irregolari, la Svizzera ferma Porsche Macan e Cayenne diesel

3867 0
3867 0

La guerra alle emissioni continua in tutta Europa. E’ di ieri la notizia del giro di vite tedesco contro chi ancora non ha aggiornato i software responsabili del Dieselgate del Gruppo Volkswagen. Ora la notizia arriva dalla Svizzera. A causa di emissioni irregolari sono state fermate alcune versioni diesel di Porsche Macan e Porsche Cayenne. Stop anche al Mercedes Vito.

Il provvedimento riguarda le versioni di Macan con il motore V6 3.0 TDI e di Cayenne con il 4.2 litri. Per quanto riguarda il Vito si tratta invece del diesel 1.6 litri. Tutti i motori sono Euro 6. La Svizzera ha vietato l’importazione di queste vetture a partire da oggi, 17 agosto. Per i modelli già in circolazione sul suolo elvetico, potranno continuare a farlo ma bisognerà provvedere a un aggiornamento che risolva il problema delle emissioni.

Porsche Cayenne 2018, atto terzo. Sportiva e dinamica 6

Daimler sembrava essere a conoscenza di questo problema con il diesel del Mercedes Vito. Dopo un precedente richiamo da parte delle autorità tedesche aveva infatti cessato le esportazioni in Svizzera la scorsa primavera. In questa continua lotta alle emissioni non ci sarebbe da sorprendersi se altri Paesi seguissero le orme elvetiche. Il futuro dei motori diesel sul mercato europeo, che una volta dominavano, sembra sempre più in pericolo.

Ultima modifica: 17 Agosto 2018