BMW M Hybrid, la belva per Le Mans al fashion district di Milano

380 0
380 0

Gran gala per la BMW M Hybrid, presso la House of BMW di via Monte Napoleone a Milano alla presenza di Sylvia Neubauer, Vice President Customer, Brand and Sales presso BMW M GmbH, Uwe Dreher, Vice President Marketing region Europe, Maurizio Leschiutta, project leader del programma LMDh e del Presidente e AD di BMW Italia Massimiliano Di Silvestre.

All’evento hanno partecipato anche piloti dal glorioso passato come Roberto Ravaglia e Pierluigi Martini al fianco di BMW M works drivers come Jens Klingmann e Bruno Spengler.

BMW M Hybrid

BMW M Hybrid per il gran ritorno

I traguardi passati e presenti nel settore delle corse sportive rappresentano un fondamentale punto di riferimento anche per le sfide del futuro.

BMW M Motorsport tornerà nella stagione 2024 nel FIA World Endurance Championship (WEC) nella categoria Hypercars. Le iniziative sportive troveranno il loro culmine nella partecipazione nel giugno 2024 alla 24 Ore di Le Mans con la BMW M Hybrid V8.

La BMW ha una storia di successi nelle corse di prototipi: la vittoria di Le Mans nel 1999, quando la BMW V12 LMR tagliò il traguardo per prima guidata da Pierluigi Martini, è stata indimenticabile. Far rivivere questa storia in un prototipo moderno con M Power entusiasmerà i fan della BMW M Motorsport.

La nuova BMW M Hybrid V8 ha debuttato quest’anno nel campionato IMSA WeatherTech SportsCar nel Nord America, il mercato internazionale più importante per la BMW M GmbH, e affronterà anche gli avversari di alto livello nella categoria Hypercars nel campionato ufficiale FIA World Endurance Championship (FIA WEC) nel 2024.

La BMW M Hybrid V8 è più di una semplice auto da corsa, sta aprendo la strada a un futuro innovativo per il brand BMW M, dimostrando con enfasi quanto dinamico ed emozionante possa essere l’elettrificato M Power.

BMW M Hybrid, le parole di Massimiliano Di Silvestre, presidente a AD di BMW Italia_
Ma c’è un’altra coincidenza che ci auguriamo porti fortuna a questo progetto. La vettura che vinse nel 1999 divenne anche la quindicesima BMW Art Car della collezione BMW, interpretata dall’artista Jenny Holzer.

Nei mesi scorsi abbiamo annunciato la collaborazione con l’artista newyorkese di fama internazionale Julie Mehretu per creare la ventesima BMW Art Car. Ebbene, BMW iscriverà la BMW M Hybrid V8 Art Car di Mehretu alla 24 Ore di Le Mans nel giugno 2024. Questa iniziativa prosegue una tradizione quasi cinquantennale che ha entusiasmato non solo gli appassionati di sport motoristici, ma anche tutti coloro che amano il design o le arti, la tecnologia e la mobilità. Dal 1975, artisti come Alexander Calder, Andy Warhol e Jeff Koons hanno creato le livree delle auto da corsa per BMW”.

Il DNA sportivo di BMW è stato riaffermato nel 2023 anche da BMW Italia, con la partecipazione a campionati automobilistici di spicco.

Il BMW Italia Ceccato Racing Team, gestito da Roberto Ravaglia, si è aggiudicato, infatti, sia il titolo Sprint che Endurance del Campionato Italiano Gran Turismo, con due BMW M4 GT3. La serata è stata l’occasione per celebrare questo trionfo e premiare anche i vincitori delle varie categorie della BMW M2 CS Racing Cup Italia.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 19 Novembre 2023

In questo articolo