Berline di lusso Hongqi H9 in regalo per le medaglie d’oro cinesi

2002 0
2002 0

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 si sono concluse con un’ottima performance della Cina, seconda nel medagliere olimpico con 38 medaglie d’oro (primi gli Stati Uniti con 39). Per celebrare gli atleti del gigante asiatico, l’azienda di automobili cinese Hongqi ha deciso di regalare a ciascuno di loro una berlina di lusso Hongqi H9.

Le medaglie d’oro sono 38, ma gli atleti che le hanno guadagnate, tra sport di squadra e partecipazioni plurime, sono 52. Significa dunque che Hongqi donerà 52 esemplari di H9 nella variante top di gamma, la quale viene a costare di listino 369.800 yuan, che corrispondono a circa 48.600 euro. Facendo i debiti calcoli, l’ammontare del regalo di Hongqi è di 19.229.600 yuan, circa 2,5 milioni di euro.

Leggi anche: Amedeo Felisa guiderà il lancio della Hongqi Serie S, la supercar elettrica cino-americana costruita nella Motor Valley

La casa automobilistica giustifica il proprio gesto dicendo che è “un segno di gratitudine per aver sventolato la bandiera rossa tante volte quante sono le medaglie d’oro”. Il riferimento alla bandiera non è casuale: “hongqi” in cinese significa proprio “bandiera rossa”.

È un gesto notevole, ma ricordiamo che Hongqi fa parte del grande gruppo cinese FAW la cui proprietà è per buona parte nelle mani dello Stato: in sostanza si tratta di un regalo che proviene quasi direttamente dal governo della Cina.

Anche gli altri vincitori di medaglie hanno ricevuto qualcosa da Hongqi: chi ha vinto argenti (32 medaglie) o bronzi (18) avrà il diritto di utilizzare gratuitamente una Hongqi H9, evidentemente con soluzioni a noleggio.

Ultima modifica: 10 Agosto 2021