ASI e UIGA per i Premi Auto Europa e Instant Classic

1453 0
1453 0

Alfa Romeo Tonale è stata eletta “Auto Europa 2023” dai soci dell’Unione Italiana Giornalisti Automotive, riuniti a Torino per scegliere la migliore vettura prodotta e commercializzate nel Vecchio Continente. L’Automotoclub Storico Italiano, partner dell’iniziativa, ha assegnato il “Premio Instant Classic” alla Citroën C5 X.

A incoronare il nuovo SUV del Biscione, in una cerimonia di premiazione presso il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, sono stati anche i voti espressi online dalla giuria popolare e dagli opinion leader interpellati da UIGA. È interessante notare come questi ultimi abbiano confermato Tonale come regina delle quattro ruote, mentre i voti del pubblico sono andati prevalentemente a Suzuki S-Cross, l’unica giapponese tra le sette finaliste del premio insieme a BMW X1, Citroën C5 X, DS4 E-Tense, Kia Sportage e Renault Megane E-Tech.

Premio ASI "Instant Classic" alla Citroën C5 X. Lo ha ritirato Marco Freschi (responsabile ufficio stampa Citroën Italia), qui insieme ad Alberto Scuro (presidente ASI) e Gaetano Cesarano (presidente UIGA).
Premio ASI “Instant Classic” alla Citroën C5 X. Lo ha ritirato Marco Freschi (responsabile ufficio stampa Citroën Italia), qui insieme ad Alberto Scuro (presidente ASI) e Gaetano Cesarano (presidente UIGA).

Il premio Auto Europa assegnato ad Alfa Romeo Tonale – dichiara il presidente dell’UIGA, Gaetano Cesarano – dimostra l’indissolubile legame passionale degli italiani con l’automobile, che trova il giusto punto di sintesi con l’innovazione, la ricerca stilistica e gli alti standard di sostenibilità e sicurezza che l’industria sfoggia sul mercato. Tutte le auto concorrenti al premio rappresentano il meglio che le Case propongono oggi agli automobilisti nei rispettivi segmenti, declinato in tutte le alimentazioni nel percorso di transizione energetica della mobilità”.

Le parole del presidente ASI, Alberto Scuro

Dopo aver festeggiato il 35° anniversario del Premio Auto Europa nel 2022  quest’anno abbiamo istituito il Premio Instant Classic per proiettarci verso il collezionismo del futuro. La scelta è caduta sul modello che si inserisce perfettamente nel solco della tradizione Citroën delle grandi berline da turismo. La linea ci porta alle progenitrici CX e XM, senza dimenticare l’iconica DS che in tempi più recenti ha dato vita ad un vero e proprio marchio distintivo. In un’epoca automobilistica contraddistinta da SUV e Crossover, Citroen C5 X ci fa riscoprire il bello della berlina votata al confort di marcia e al piacere del viaggio: attributi che non passeranno mai di moda”.

Nell’incontro con i giornalisti dell’automotive è stato affrontato il tema del futuro dei veicoli storici con un focus sugli “efuels” come carburanti che ne garantiranno un uso sempre più ecofriendly. Gli “efuels” sono combustibili di origine sintetica, prodotti tramite processi energivori alimentati da energia elettrica rinnovabile. Tutte le filiere di produzione degli “efuels” iniziano con un processo di elettrolisi dell’acqua alimentato da energia elettrica rinnovabile, che permette di ottenere, ad esempio, l’efuel più semplice da produrre: l’idrogeno.

Ultima modifica: 27 Ottobre 2022