Cambio gomme invernali, i consigli degli esperti Midas

1373 0
1373 0

Come ogni anno è arrivato il momento del cambio gomme. Dal 15 ottobre fino al 15 novembre gli automobilisti dovranno premurarsi di montare sulle proprie vetture gli pneumatici invernali, come da direttiva del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti che prevede infatti l’obbligo di gomme invernali – o in alternativa le quattro stagioni – dal 15 Novembre 2022 e fino al 15 Aprile 2023.

In questa fase è importante occuparsi non solo delle gomme invernali ma anche di quelle estive che, una volta sostituite, vanno riposte e conservate con cura. Gli pneumatici durano a lungo se custoditi correttamente: per tutti coloro che scelgono di risparmiare conservando le gomme nel proprio garage, gli esperti Midas – la rete di officine meccaniche specializzate nella manutenzione auto multimarca – hanno stilato un vademecum su come custodire le gomme temporaneamente inutilizzate. 

Le regole d’oro per una corretta conservazione delle gomme

1. SEGNA QUALI SONO LE GOMME ANTERIORI E QUALI LE POSTERIORI

Le gomme vanno rimontate al contrario (quelle anteriori dietro e quelle posteriori davanti). Questo permette di rendere più uniforme l’usura.

2. NON RITIRARE LE GOMME SPORCHE

Prima di ritirarle puliscile e asciugale bene. La sporcizia le può rovinare!

3. TROVA LA POSIZIONE GIUSTA

Se le tue gomme sono montate sul cerchione devi appenderle oppure impilarle orizzontalmente. Se invece non hanno il cerchione devi impilarle verticalmente. Girale inoltre ogni mese! Altrimenti la pressione le può rovinare.

4. SCEGLI IL POSTO IDEALE

Un luogo secco e fresco, al riparo dalla luce e dai prodotti chimici. Vietata l’aria aperta: potrebbe generare delle screpolature sulla superficie.

Ultima modifica: 27 Ottobre 2022