Apple Car: il debutto slitta al 2026 e non avrà la completa guida autonoma

228 0
228 0

Apple non rinuncia all’idea di entrare nel mondo dell’automobile con un veicolo innovativo ad alto livello di tecnologia. Ma il progetto Apple Car subisce alcune modifiche. Innanzitutto slitta tutto al 2026: due anni di ritardo (il programma prevedeva il 2024 come data papabile) dovuti principalmente ad alcuni ripensamenti, uno su tutti la rinuncia alla guida autonoma di livello 5, ossia il più alto livello di automazione possibile su un veicolo, elemento originariamente caratterizzante il progetto Apple.

Leggi anche: Apple Car, accordo con le cinesi Catl e Byd per le batterie?

La prima Apple Car si limiterà dunque al solo livello 3, un grado di automazione alto ma che prevede comunque l’intervento e l’attenzione costante del guidatore. Ciò significa aggiungere pedali e volante al veicolo, con un allungamento dei tempi dedicati alla sua progettazione.

Abbassare il livello di guida autonoma influirà però anche in modo positivo: Apple prevede di poter proporre la sua prima auto a un prezzo inferiore ai 100 mila dollari. Si tratta di cifre da auto di lusso, ma ricordiamo che inizialmente si prevedeva una base di partenza di circa 120 mila dollari.

Insomma, la prima Apple Car vedrà uscire il suo primo prototipo nel 2024. I test partiranno nel 2025 e solo nel 2026 potrebbe finalmente raggiungere il mercato.

Ultima modifica: 8 Dicembre 2022