Renault 4Ever Trophy è il concept che anticipa il grande ritorno della Renault 4, atteso per il 2025 con il modello di serie.

La nuova generazione di R4 sarà elettrica, nella carrozzeria di un Suv compatto del Segmento B, quindi poco più lungo di 4 metri. Il prototipo è lungo 4,06 metri: leggermente più grande della R5 elettrica, altra risorta icona, attesa per il 2024. Si riformerà la coppia, in formato EV, succedendo alle meno fascinose Twingo e Zoe.

Erede di un modello che è rimasto in produzione per 30 anni, fino al 1991. Che pur non essendo un Suv, ha guadagnato la sua fama affrontando tutti i terreni.

Renault 4Ever Trophy è una delle stelle del Salone di Parigi, l’abbiamo vista toccata con mano in anteprima. La parte alta del concept ripropone da vicino lo stile che sarà della R4 elettrica in commercio. 

Riprende elementi tipici della R4 originale. Forme riconoscibili, con la calandra rettangolare e i fari i tondi, che saranno definiti dai led. Sarà la prima Renault di serie ad esibire il logo illuminato, lanciando un nuovo filone.

Così la racconta, Gilles Vidal, direttore del Design del Marchio

«Per portare 4Ever Trophy nell’era moderna, abbiamo conferito tecnologia e raffinatezza alle sue forme, senza nulla di superfluo. Tutti questi ingredienti sono stati elaborati con cura in modo che il design sia in linea sia con chi già conosce la 4L che con le giovani generazioni che forse non conoscono affatto la gloriosa storia di quest’auto 

Renault 4Ever Trophy, motore e batteria

Elettrica, anteriore sia per trazione sia per motore, dalla potenza sul concept di 140 cavalli, nascerà sulla piattaforma modulare CMFB-EV, utilizzata anche da Clio e Captur. La strategia consente un risparmio del 30% nei costi di produzione.

Nascerà nel Nord della Francia nella Renault Electric City e dispone di sottoscocca rinforzato, che protegge la batteria, sul prototipo da 42 kWh, posta al centro del telaio.  Il nome celebra i 25 anni del raid automobilistico solidale 4L Trophy.

Leggi ora: Renault Austral, la prova su strada di QN Motori

Ultima modifica: 18 Ottobre 2022