Aspark Owl, l’elettrica giapponese che vuole stupire Francoforte

3179 0
3179 0

E’ pressoché sconosciuta al mondo, ma la Aspark Owl è un’elettrica che vuole stupire tutti al Salone di Francoforte. Aspark è una casa giapponese che si dice stia sviluppando una supercar elettrica dal 2014. In Germania fra una settimana verrà svelato il frutto del lavoro, ma quello che filtra, se confermato, è impressionante. La Mercedes AMG Project One promette di essere la regina del Salone, ma la giapponese può sorprendere.

Si dice infatti che questa elettrica possa accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi. Sarebbe un record in fatto di accelerazione. Per ora, la più veloce nello scatto iniziale è la Dodge Challenger SRT Demon con 2,3 secondi. Nessun dettaglio sulla motorizzazione e la potenza è trapelato per ora.

Ci sono solo alcuni rendering della vettura, alta un metro da terra. Aggressivo il frontale con uno splitter vistoso e le prese d’aria laterali. Dietro, un voluminoso alettone per avere impatto aerodinamico da pista. Sebbene gli specchietti retrovisori e i sedili possano fare pensare a una versione stradale, è molto più probabile che la Owl (in italiano: Gufo) sia limitata alla pista.

Per renderla il più leggero possibile, la supercar ha un corpo interamente in fibra di carbonio e gomme in magnesio. Oltre al video dei rendering ufficiali della vettura, su YouTube ne gira anche uno della Owl che accelera in versione “naked“.

Ultima modifica: 5 Settembre 2017