XM, il superSuv ad alte prestazioni sceglie il plug-in

121 0
121 0

Anche Bmw ha il suo superSuv. Si chiama XM e rappresenta una novità assoluta nel panorama del marchio bavarese. Lo scopo è quello di sposare il segmento Premium alto di gamma con le caratteristiche prestazionali del mondo ’M’, che da sempre esprime l’anima corsaiola di Bmw.

Il risultato è un gigantesco Suv con quattro ruote motrici, una lunghezza di oltre 5 metri e un peso di 2,7 tonnellate. Ovviamente è prodotto negli Stati Uniti a Spartanburg, in Carolina, dove colossi del genere sono di casa. A segnare il carattere rivoluzionario di XM c’è anche la motorizzazione.

BMW XM

Si tratta del primo ibrido plug-in mai apparso nel mondo ’M’. Il sistema è composto da un V8 biturbo 4.4 da 653 cv sposato a un motore elettrico integrato nel cambio automatico a 8 rapporti.

Le prestazioni sono di assoluta eccellenza: 250 km di velocità massima e scatto da 0 a 100 orari in 4,3 secondi. La batteria, da 25,7 kWh, consente di percorrere fino a 80 km in solo elettrico.

Ma l’ambizione di Bmw è di sposare in questa vettura il meglio di tecnologia e comfort. Ecco allora le sospensioni adattive ad alta velocità di reazione e le quattro ruote sterzanti, che regalano alla vettura un’agilità insospettabile lungo le curve che corrono verso Portofino. La reattività del motore è altissima e le accelerazioni vanno regolate con cura per restare nei limiti di velocità imposti dal percorso.

Lo sterzo è molto sensibile e cambia il suo feeling nelle tre modalita di guida previste (Standard, Sport e Sabbia). Con il tasto M-Hybrd si può invece oscillare fra ibrido, elettrico e modalità salva-batteria per conservare elettroni, magari per un passaggio nei centri abitati.

Vista dal di fuori, XM risulta molto imponente con un lungo muso, grandi cerchi da 22 pollici, la calandra illuminata e rifinita con una cornice color oro (o nero) . I fari a led sono sottilissimi quasi invisibili e il posteriore, elegante, mostra quattro scarichi esagonali. Gli interni sono molto curati con sedili in pelle luci a led, inserti preziosi in Alcantara.

Il cockpit con due elementi da 12 e 14 pollici è rivolto verso il guidatore, mentre la zona posteriore diventa una vera e propria lounge con i sedili ruotabili lateralmente per favorire la conversazione.

La guida autonoma di livello 2 e la ricca possibilità di personalizzare l’auto sono altre novità assolute per il mondo M. Fra tanta tecnologia aggiornatissima, resta nell’abitacolo la vecchia leva del cambio, simbolo di nun passato che Bmw non vuole rinnegare.

Nata per unire alto di gamma e sportività, XM assolve bene alla sua funzione e si rivolge a un pubblico dal portofoglio robusto. Il prezzo è di 181.500 euro che diventano 210.000 con un buon carico di optional.

XM Label Red, al vertice della potenza

Per che volesse di più è in arrivo la XM Label Red, un mostro con 748 CV, 1000 Nm di coppia e un’accelerazione da 0 a 100 in 3,9 secondi. Perché il mondo M non dimentica mai le sue radici.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 3 Giugno 2023