Volkswagen Tiguan 2024 sta per arrivare. Sarà anche Diesel

1425 0
1425 0

Laterza generazione di Volkswagen Tiguan sta per arrivare.  Il modello è giunto ai test finali, sarà presentato a settembre.

Il Marchio annuncia i primi dettagli di uno dei suoi modelli di punta. Sarà disponibile con un sistema di controllo attivo del telaio di nuova concezione e caratteristiche di classe superiore come i fari HD matrix. Si basa sulla nuova generazione della piattaforma trasversale modulare, denominata MQB evo.

Con la trazione ibrida plug-in, la nuova Tiguan raggiungerà un’autonomia elettrica fino a 100 chilometri.

La prima mondiale si svolgerà in autunno e il SUV bestseller sarà lanciato sul mercato nel 2024.

La Tiguan è stata per anni il modello più venduto del marchio Volkswagen. Dal suo debutto nell’autunno del 2007, oltre 7,4 milioni di persone in tutto il mondo hanno optato per questo SUV. Ora Volkswagen sta rilanciando una versione completamente nuova del suo modello di successo.

Volkswagen ha ulteriormente sviluppato la piattaforma modulare trasversale per la nuova Tiguan. La nuova generazione si chiama MQB evo. Kai Grünitz,

Volkswagen Tiguan, alcune nuove funzionalità

Fari IQ.LIGHT HD matrix. La Tiguan sarà uno dei primi veicoli della sua categoria a essere disponibile con fari a matrice HD opzionali. La tecnologia IQ.LIGHT HD matrix è stata sviluppata congiuntamente per Tiguan e Touareg.

Sulla base del principio top-down, la tecnologia di illuminazione di un modello di classe premium sarà ora utilizzata nella Tiguan di medie dimensioni.

Nuova concezione di display e operatività. L’interno della Tiguan è stato rinnovato e riprogettato. Volkswagen ha tenuto conto delle esigenze specifiche dei clienti per un funzionamento intuitivo. Ad esempio, la Tiguan arriva sul mercato con un abitacolo di nuova concezione e un nuovo sistema di infotainment. Uno schermo con una diagonale fino a 38 centimetri (15 pollici) visualizza chiaramente funzioni importanti come navigazione, musica e climatizzazione e può essere personalizzato con scorciatoie ad accesso rapido. Materiali di alta qualità, sedili inediti e un efficace isolamento acustico aumentano il valore e il comfort. In particolare, in combinazione con un nuovo pacchetto di soluzioni specifiche (opzionale), la Tiguan è progettata per fornire un comfort acustico di classe superiore.

Le console centrali offrono anche più spazio per lo stivaggio. La Tiguan sarà offerta esclusivamente con un cambio automatico a doppia frizione DSG. Come sui modelli Volkswagen ID., le funzioni del cambio vengono spostate vicino al volante, su una leva sul lato destro del piantone dello sterzo, con un principio di funzionamento autoesplicativo. Il selettore viene ruotato in avanti o indietro per selezionare le classiche funzioni di un cambio automatico, mentre il freno di stazionamento P viene attivato premendo l’interruttore a lato del selettore.  Inoltre, le leve per gestire i cambi marcia manualmente sono disponibili dietro il volante.

Sospensioni a controllo elettronico per maggiore comfort e dinamica. La piattaforma MQB evo costituisce la base di partenza per una nuova generazione del DCC con controllo adattivo delle sospensioni: il DCC Pro opzionale con ammortizzatori a due valvole. Il nuovo modello è ora dotato di serie del Vehicle Dynamics Manager, un sistema MQB che ha fatto il suo debutto nell’attuale Golf GTI.

Il sistema controlla le funzioni dei bloccaggi elettronici dei differenziali (XDS) e i componenti della dinamica laterale degli ammortizzatori controllati dal sistema DCC Pro. Grazie al Vehicle Dynamics Manager, che esegue interventi di frenata specifici per ruota e regolazioni selettive della rigidità dell’ammortizzatore, le caratteristiche di maneggevolezza sono più neutre, stabili, agili e precise. Questo progresso sarà evidente a bordo attraverso un maggiore comfort e prestazioni dinamiche significativamente migliorate in curva.

Volkswagen Tiguan, motori TDI, TSI, eTSI ed eHybrid

Grazie alla MQB evo, sono possibili diversi tipi di alimentazione per la Tiguan. Il SUV sarà offerto con motori turbodiesel (TDI), motori turbo a benzina (TSI), motori turbo a benzina mild hybrid (eTSI) e sistemi ibridi plug-in (eHybrid). L’autonomia elettrica dei nuovi propulsori ibridi plug-in è stata aumentata fino a 100 chilometri, a seconda dell’equipaggiamento. Inoltre, in tutte le versioni eHybrid, la ricarica in corrente alternata AC sarà più veloce e sarà ora possibile anche la ricarica in corrente continua DC, funzione prevista di serie.

Sedili di classe superiore. La Tiguan sarà disponibile con sedili anteriori ergoActive in opzione. Tra le altre cose, offrono una regolazione lombare pneumatica a 4 vie e un massaggio pneumatico a 10 camere negli schienali dei sedili, caratteristiche che si trovano solo nei modelli di lusso. Sono presenti anche riscaldamento dei sedili e ventilazione dei sedili.

Più spazio nel bagagliaio. La nuova Tiguan cresce in lunghezza di circa tre centimetri. Altezza, larghezza e passo rimangono quasi identici alla precedente. Il volume del bagagliaio della nuova generazione mostra quanto sia intelligente l’uso dello spazio: sebbene il SUV sia solo leggermente più lungo, il suo volume del bagagliaio è cresciuto di 33 litri a 648 litri (caricato fino all’altezza degli schienali dei sedili posteriori).

Leggi ora: le novità auto

 

Ultima modifica: 16 Giugno 2023

In questo articolo