Smart #3, Suv coupé elettrico pieno di grinta

23 0
23 0

Un Suv elettrico compatto che accelera come una supercar Smart #3 ha carattere da vendere.

Il nuovo corso di Marchio, a 25 anni dall’esordio, continua sotto il binomio cino-tedesco, Mercedes-Geely con la #3, che si affianca alla #1. Presentandosi con la stessa piattaforma elettrica, prestazioni straordinarie e uno stile più affilato.

Più grande, lunga 4,40 metri contro 4,27 m, ma soprattutto più bassa di 8 centimetri (1,55 m) e leggermente più larga, con un passo allungato di 35 millimetri (278,5 cm) che “spinge” le ruote alle estremità. Più filante e dinamica. Il bagagliaio ha una capienza di 370 litri, superiore alla #1, ma senza il divano posteriore scorrevole. Alla prima occhiata è tutto chiaro, smart #3 è ancorata a terra, con un tetto spiovente.

Smart #3, c’è spazio. Ci sono i cavalli …

Sorprende per l’eccellente abitabilità nella prima fila e soprattutto nella seconda. Confermate le motorizzazioni con motore posteriore da 272 cavalli o a doppio motore e trazione integrale con potenza di sistema di 428 cavalli. Batteria da 49 kWh su smart #3 Pro e 66 kWh sulle altre versioni, che sono Pro+, Premium, 25th anniversary e la scatenata Brabus.

Da colonnine a ricarica veloce si passa dal 10% all80% della batteria in meno di 30 minuti.

Le prestazioni migliorano: fino a 455 km di autonomia nel ciclo combinato e una accelerazione che per la versione Brabus da 428 cv è di 3,7 secondi nello 0-100 km/h, come la superleggera serie speciale Porsche 911 S/T.

Ben due decimi meno della più piccola, smart #1. Come è possibile? La #3 ha una aerodinamica più efficace, cx di 0,27 ed è più vicina a terra: meno resistenza e più efficienza.

Sul lungomare e sulle strade tortuose e dei monti di Maiorca ha sfoderato doti importanti. Con lo stesso corredo multimediale e di connettività della #1, compresi i sistemi di assistenza alla guida di secondo livello.

Notevole la qualità costruttiva generale, per materiali e assemblaggio. Scenario importante, valorizzato da un comportamento dinamico aggressivo. Precisa di sterzo, con un assetto che privilegia la sportività.

La coppia, 343 Nm subito disponibili della versione a un motore e a trazione posteriore, è più che sufficiente per uno scatto da sportiva (0-100 km/h in 5,8 secondi) e soprattutto per riprese fulminanti.

Tre le modalità di guida, Eco, Comfort e Sport e l’autonomia reale può avvicinare i 380 km. Per straripante Brabus, a doppio propulsore, è difficile raggiungere i 300 km con una guida oculata.

La top di gamma con la sua trazione integrale è una vera pantera, sorprendente: bisogna prendere confidenza con la frenata in virtù di prestazioni tanto straordinarie.

Il prezzo di smart #3 parte da 38.548 euro per la Pro, con 272 cv e batteria da 49 kWh, che rientra negli incentivi, fino ai 51.118 della Brabus.

 

Ultima modifica: 12 Febbraio 2024