BMW SciAbile, sulla neve ragazzi con obiettivi speciali

212 0
212 0

SciAbile, progetto di BMW Italia con la scuola di sci Sauze d’Oulx, va oltre l’encomiabile obiettivo di permettere a “ragazzi e ragazze con obiettivi speciali” di affrontare l’emozione della discesa su una pista da sci.

SciAbile, miccia iniziale di Specialmente, la serie di iniziative di BMW di attività sociale di inclusione, supporto, interculturale, compie 21 anni continuando a realizzare un piano di inclusione, ma soprattutto a infondere felicità e consapevolezza a giovani e giovanissimi con disabilità. Allievi che a fine corso provano la gioia di essere speciali, straordinari sulle nevi.

Il contesto è quello eccellente delle montagne olimpiche – di Torino 2006 – di Sauze d’Oulx, dove dallo chalet a bordo pista partono le lezioni. Ci sono 30 maestri a disposizione dei ragazzi. Le lezioni si svolgono con 10 ragazzi e 6 maestri per volta.

Emozione è anche assistere a SciAbile. e vedere come  o giovanissimi, ma non solo loro, quasi sempre non avvezzi alla disciplina sportiva, passano dalla paura, alla tensione, dalla fatica all’adrenalina, fino al divertimento e alla soddisfazione di aver raggiunto un risultato.

La semplice seggiovia può essere vista come un ostacolo insuperabile, ma alla fine sono i sorrisi dei bambini e dei ragazzi che raccontano la un crescendo formidabile.

SciAbile, una esperienza per la vita

La stagione di è iniziata con il ponte della Immacolata e prosegue spedita. Al momento SciAbile ha garantito 950 ore di lezioni gratuite sulle piste, ma ci sono ancora due mesi. Hanno aderito 35 tra scuole e associazioni.

I numeri totali sono importanti, con oltre 16 mila ore di lezioni e più di 1.700 allievi coinvolti (nel 2003 all’esordio erano 30), ma il cuore della questione è un’altro. SciAbile rappresenta davvero un momento speciale, per qualche teenager addirittura  La migliore esperienza della mia vita sino ad oggi”.

Negli ultimi anni la media delle adesioni è stata di di 200 persone a stagione, alcune provenienti dall’estero, a cui sono rivolti corsi specifici per ogni tipologia di disabilità: fisica e motoria, sensoriale, intellettivo-relazionale.

Un impegno profuso da BMW Italia, dalla scuola di sci Sauze d’Oulx, e associazioni, scuole e famiglie che partecipano e collaborano, che lascia il segno.

Offre la opportunità, senza prezzo, di affrontare e superare un’esperienza: una benzina speciale per la vita, per andare incontro a sofferenze e gioia, elementi del quotidiano.

Carlotta “Cocca” Visconti

Hanno partecipato l’atleta paralimpica Carlotta “Cocca” Visconti e il pilota e fondatore di Diversamente Disabili, Emiliano Malagoli.

Lo chef stellato Gianfranco Pascucci e il pastry chef Fabrizio Fiorani hanno offerto ai partecipanti un’originale esperienza sensoriale. Adrenalina e sorrisi a tutto cuore.

Il pastry chef Fabrizio Fiorani e chef stellato Gianfranco Pascucci

SciAbile 2024, le sentire parole di Roberto Olivi, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di BMW Italia:

Le aziende moderne devono restituire valore alla società ed essere capaci di offrire risposte alla principali tematiche contemporanee,. Con il progetto di responsabilità sociale d’impresa SpecialMente, e in particolare con SciAbile, offriamo da oltre vent’anni un esempio concreto su come si possa affrontare il tema della disabilità e dell’inclusione partendo dai grandi insegnamenti del nostro brand ambassador Alex Zanardi, che è stato uno dei promotori della scuola di sci di Souze d’Oulx sin dall’inizio“.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 12 Febbraio 2024

In questo articolo