Peugeot 3008DKR Maxi, la belva per cercare il triplete alla Dakar

2998 0
2998 0

Peugeot 3008DKR Maxi, ecco la belva per cercare il triplete alla Dakar. La Casa del Leone, trionfatrice delle ultime due edizioni del famoso rally, ha presentato il mezzo con fondate ambizioni. Che sarà portato all’esordio nientemeno che da Sebastien Loeb  al Silk Way Rally, dal 7 al 22 luglio. Un collaudo con un pilota tra i migliori della storia. Al suo fianco ci saranno Peterhansel e Despres, ma sulla “vecchia” 3008 DKR, per valutare le differenze.

Nel posteriore ci sono dei riferimenti stilistici all’auto dell’anno, la Peugeot 3008. Le nuove sospensioni hanno portato ad un allargamento di 10 centimetri per lato. Per essere più stabile e affrontare anche le asperità più impervie. I triangoli delle sospensioni inferiori e superiori, le biellette e gli alberi di trasmissione sono nuovi.

Le parole di Sébastien Loeb

« Penso che la vettura sia più stabile, adesso che è più larga. Le sensazioni sono un po’ diverse al volante. Nelle parti strette e tecniche è più ingombrante, ma in termini di stabilità e di guida, è davvero migliorata. La vettura ha meno tendenza al rollio e ci tranquillizza quando dobbiamo attaccare e guidare sporco. Posso dire che il punto forte della Peugeot 3008DKR Maxi è la sua capacità in fuoristrada. Con le sue carreggiate larghe e le grandi ruote, possiamo andare più o meno ovunque. Forse non è altrettanto agile sulle strade simili a quelle delle prove speciali nei rally, ma questo è più il territorio delle quattro ruote motrici. Il punto forte della nostra vettura è potere affrontare con fiducia tutti i percorsi, soprattutto le dune. »

 

Ultima modifica: 29 Giugno 2017

In questo articolo