Peugeot, da 130 anni in Italia. Passato, presente e futuro

807 0
807 0

Un primato che non sarà mai infranto. La prima auto circolante in Italia è stata una Peugeot Type 3. Ordinata dal Conte Gaetano Rossi di Schio. La vettura con telaio 25 il modello arrivò nel Belpaese nel 1893. Ben 130 anni fa.

Corsi e ricorsi storici, da ieri è sul nostro mercato la nuova Peugeot 408 (qui la prova di QN Motori), sunto della tecnologia del Marchio del Leone.

Abbiamo incontrato queste eccellenze al MAUTO di Torino, il museo nazionale dell’automobile. La Type 3 è uno delle perle in esposizione. Segna l’inizio di una nuova era. E vedere in movimento la prima vettura a petrolio che ha circolato in Italia è sempre una emozione.

PEUGEOT - IN ITALIA DA 130 ANNI ALLA GUIDA DEL FUTURO DELLA MOBILITA' (12) - dimensioni grandi
Type 3 e 408.

Un fil rouge tra Peugeot e Agnelli

La Type 3 è stuzzicò la curiosità del Senatore Giovanni Agnelli, che nel 1894, cinque anni prima del suo ingresso nel mondo dell’automobile, Fiat fu fondata nel 1899, chiese di guidarla. Ora i due Marchi sono colonne del Gruppo Stellantis, altro ricorso storico?

Thierry Lonziano, direttore di Peugeot Italia, ha dichiarato: “Questi momenti sono molto importanti, per guardare i valori e ispirare il futuro. L’incrocio di strade tra la Casa del Leone, il Conte Rossi e il senatore Giovanni Agnelli racconta uno spirito pionieristico speciale

La Type 3, restaurata e rimessa in marcia, fu pagata al tempo 5.000 franchi, cifra molto importante per l’epoca, con l’aggiunta in fattura, che gli eredi del Conte Gaetano Rossi conservano ancora, di 600 franchi per i pezzi di ricambio.

 

Ultima modifica: 27 Febbraio 2023

In questo articolo