Petronas R&T di Santena, centro di eccellenza nel torinese

18 0
18 0

Il Petronas Global Research & Technology Center di Santena (TO) è il risultato dell’impegno di Petronas Lubricants International verso l’industria automotive e i suoi principali partner OEM. Inaugurato nel 2018, il polo, del valore di 60 milioni di dollari, rappresenta un’eccellenza sul territorio torinese e dispone di laboratori, strutture e attrezzature all’avanguardia per lo sviluppo di nuove tecnologie per i fluidi.

Petronas ha voluto fortemente investire in Italia per la grande rilevanza che il nostro Paese offre in ambito automotive e per le competenze professionali ad alto valore aggiunto che può vantare. La scelta di Torino, inoltre, sottolinea quanto la città e il territorio abbiano una rilevanza a livello globale quando si tratta di ingegneria e tecnologia per l’auto.

Sostenibilità a Santena

Il Centro è anche un esempio di sostenibilità, sia in ambito Ricerca e Tecnologia, sia da trasferire lungo tutta la supply chain. Dal 2018, infatti, PLI ha indirizzato il 75% dei suoi investimenti in ricerca e tecnologia (R&T) verso prodotti in grado di ridurre le emissioni dei veicoli e prolungarne la durata, sostenendo l’obiettivo più ampio di un’auto a zero emissioni entro il 2050.

Petronas, Lewis Hamilton e George Russell visitano il Centro Globale di Ricerca e Sviluppo di Santena -4
Petronas, Lewis Hamilton e George Russell visitano il Centro Globale di Ricerca e Sviluppo di Santena

Anche il packaging dei prodotti Petronas Syntium è stato sviluppato per essere più sostenibile: ora utilizza il 15% di plastica in meno rispetto alle confezioni precedenti e la prossima generazione della gamma sarà contenuta in flaconi da 20 litri che ridurranno l’utilizzo di plastica fino al 90%. Inoltre, PLI ha anche introdotto una nuova confezione Bag-in-a-Box che utilizza il 92% di plastica in meno rispetto alla versione originale, riducendo drasticamente rifiuti e inquinamento.

Il PLI Global Research & Technology Centre è inoltre impegnato costantemente nella ricerca sui fluidi per la mobilità elettrica. I motori EV funzionano in modo diverso da quelli tradizionali: per questo, un team dedicato studia come ottimizzarne le prestazioni, anche grazie alla collaborazione diretta con i costruttori di veicoli. Da questo impegno, è nata la gamma di fluidi Petronas Iona, specifica per i veicoli elettrici, che accompagna gli automobilisti nel loro viaggio verso un futuro più sostenibile.

Leggi ora: la sede a Torino

Energia a Santena

Di recente, il centro R&T di Santena è diventato un energy provider: i banchi meccanici sono stati riprogettati per recuperare l’energia prodotta durante i test di collaudo, invece di dissiparla come calore sprecato. Questa energia viene poi rimessa in circolo per alimentare il resto del centro, mentre l’eventuale surplus viene immesso nella rete elettrica e inviato a un fornitore locale di elettricità, a vantaggio del territorio e della comunità locale.

In ottica di tutela della biodiversità, lo scorso maggio PLI ha trasformato la sua sede in un vero e proprio ecosistema protetto per le api, insetti biondicatori, garantendo loro le condizioni ottimali per la produzione del miele, tramite l’installazione di tre arnie presso il Centro Globale di Ricerca e Sviluppo di Santena (Torino). L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con Apicolturaurbana.it, realtà italiana che da oltre 20 anni si dedica allo sviluppo dell’apicoltura in città attraverso il rispetto della biodiversità, alla promozione, all’educazione green e al bio-monitoraggio dell’ecosistema delle api.

Dal packaging dei prodotti alla progettazione di nuovi fluidi per la mobilità elettrica, i Team globali di Ricerca e Sviluppo di Petronas Lubricants International sono al costante lavoro per creare prodotti e processi che aiutino i consumatori a fare scelte più sostenibili e solidali.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 17 Gennaio 2023