Pagani Huayra Roadster Gyrfalcon, il pezzo unico si mostra a Pebble Beach

2841 0
2841 0

Pagani Huayra Roadster Gyrfalcon, un pezzo unico della collezione della Casa emiliana. Si tratta di un modello, richiesto su misura da un cliente, che evidenzia ancora una volta la capacità di personalizzare i modelli. Si è mostrata per la prima volta a Pebble Beach, in mezzo a tutte le più belle supercar del mondo. Questo esemplare one-off si ispira al girfalco, da qui il nome del modello. Il girfalco è un rapace fra i più veloci al mondo e capace di coprire distanze di volo lunghissime.

La livrea della Huayra Roadster si ispira al girfalco bianco. Bianca è la carrozzeria che riprende appunto il colore delle piume del rapace. La fibra di carbonio esposta dà l’effetto delle ali dell’uccello. La tinta è poi completata da alcuni accenti gialli, mentre la conformazione del cofano ricorda quella del becco.

All’interno, un simbolo del volatile è poi inciso su portiere, bagagliaio e poggiatesta. Una targa speciale, sempre all’interno, porta l’iscrizione Gyrfalcon, mentre nel pomello del cambio è racchiusa una moneta raffigurante l’uccello. “Queste supercar fatte su misura sono molto apprezzate in Nord America“, ha detto Horacio Pagani. “Non solo per la tecnologia impiegata e per la loro bellezza, ma soprattutto per l’apprezzamento nei confronti degli appassionati artigiani italiani che le creano“.

Pagani sale in aereo

Come le altre Huayra Roadster, anche la Gyrfalcon è spinta dal V12 biturbo da 6.0 litri di derivazione Mercedes-AMG. La potenza è di 774 cavalli. A Pebble Beach, Pagani ha anche presentato una cabina da aereo frutto della collaborazione con Airbus che si rifà agli interni delle supercar.

Ultima modifica: 27 Agosto 2018